Le Voci Bianche del Teatro dell'Opera di Roma a S. Maria in Montesanto

Il 5 gennaio, il primo appuntamento del 2013 della II edizione di "Una Porta verso l'Infinito", il progetto dell'Ufficio comunicazioni sociali del Vicariato di Roma

Roma, (Zenit.org) | 830 hits

Sabato 5 gennaio, alle 19, la basilica di Santa Maria in Montesanto - Chiesa degli Artisti in piazza del Popolo ospiterà il concerto del Coro di Voci Bianche e del Coro dei Piccoli del Teatro dell’Opera di Roma, diretti rispettivamente dai maestri Josè Maria Sciutto e Isabella Giorcelli.

L’appuntamento è organizzato con il Teatro dell’Opera di Roma e rientra nel calendario degli eventi della seconda edizione di “Una Porta verso l’Infinito. L’uomo e l’Assoluto nell’arte”, il progetto ideato e curato dall’Ufficio comunicazioni sociali del Vicariato di Roma in collaborazione con il Pontificio Consiglio della Cultura. 

Nella serata di sabato il Coro dei Piccoli eseguirà il seguente programma: Filastrocca di Capodanno (Gianni Rodari - Cristina Ganzerla); Passerotto vola via (Canto Popolare, Portogallo); A la nanita nana (Canto Popolare Spagna); In notte placida (Melodia popolare elaborata da Francois  Couperin); Huachi torito (Canto Popolare,Argentina).

Seguirà l’esibizione del Coro di Voci Bianche, che prevede: Ave Regina Coelorum (Giovanni Pierluigi da Palestrina); Dancing Day (John Rutter); PreludeAngelus ad virginemA Virgin most purePersonent hodie, InterludeThere is no roseCoventry carolTomorrow shall be my dancing dayBonita Rama de Sauce (Arturo Vasquez - Carlos Guastavino); “Sister Act,” Hail holy queen (Mac Huff-Marc Shaiman); “Sister Act” I will follow him Norman Gimbel (Arthur Altman-J.W. Stole, Del Roma); Stille nacht (Joseph Mohr-Franz Gruber Arr., Pablo Colino).

Quindi il Coro dei Piccoli e il Coro delle voci Bianche concluderanno insieme con La cachua,da Martinez de Companion (Codice peruviano del sec. XVIII). Ad accompagnarli, Annamaria De Martino (pianoforte e tastiera), Roberto Massimi (Charango e Cuatro), Agnese Coco (Arpa), Arrigo Serafini e Ludovico Tramma(violini), Gennarino Frezza (Contrabbasso), Paola Ciolino e Isabella Giorcelli (Flauti dolci).