LEV pubblica le omelie del Papa a Santa Marta

Il volume, dal titolo "Omelie del mattino", presenta i testi apparsi ogni giorno su L'Osservatore Romano e fa parte della collana "Le parole di Papa Francesco"

Roma, (Zenit.org) | 1257 hits

S’intitola "Omelie del mattino" la nuova pubblicazione della Libreria Editrice Vaticana che ripropone le parole pronunciate da Papa Francesco a commento del Vangelo durante le Sante Messe celebrate ogni mattina alle 7 nella cappella della Domus Sanctae Marthae in Vaticano, nel periodo che va dal 22 marzo al 6 luglio, con l’aggiunta delle tre omelie nella residenza di Sumaré a Rio de Janeiro, durante il viaggio apostolico in Brasile per la XXVIII Giornata Mondiale della Gioventù.

Il volume – che presenta i testi apparsi ogni giorno su L’Osservatore Romano – fa parte della collana “Le parole di Papa Francesco”, che comprende già altre quattro opere: Vi chiedo di pregare per meNon lasciatevi rubare la speranzaLa gioia di evangelizzareÈ bello per noi essere qui.

“A importare è senza dubbio il sugoso contenuto di queste ‘conversazioni familiari’ di Papa Francesco – nota il teologo Inos Biffi nella sua ricca introduzione –, ma a risaltare subito e a impressionare è già l’originalità del loro stile, col suo linguaggio facile e insieme vivace, ricco di metafore, immagini plastiche, capace di coinvolgere quanti ascoltano, di interloquire con loro, di riportarli alle vicissitudini concrete e abituali della loro vita, che al Papa preme di illustrare, nella varietà dei loro risvolti, alla luce del Vangelo”.

Biffi definisce il complesso di queste omelie “un prezioso Direttorio di vita spirituale”, nel quale si avverte “una rara perizia nella penetrazione interiore e nello sguardo psicologico da cui traspare un’abituale, prolungata, familiarità con le situazioni umane, una lucida convivenza con i problemi, le reazioni e i sentimenti delle comunità e della gente in generale”.

Molteplici sono i contenuti proposti all’attenzione, che ricoprono tutta l’area della vita cristiana, dal tema del perdono alla salvezza offerta da Cristo, dal rifiuto del carrierismo e dell’ipocrisia al mistero della Chiesa. L’opera costituisce pertanto un invito alla riflessione, offrendo al lettore una molteplicità di insegnamenti, di consigli e di orientamenti ascetici.