Lourdes vuole spiegare la nuova vitalità dei pellegrinaggi

Presentato a Roma un Congresso che si celebrerà a settembre

| 675 hits

CITTA' DEL VATICANO, martedì, 29 luglio 2008 (ZENIT.org).- Un Congresso internazionale convocato a Lourdes vuole comprendere e spiegare la nuova vitalità che sperimentano i pellegrinaggi.

L'incontro, sul tema "Parcours historiques, parcours croyants, parcours géographiques" ("I pellegrinaggi: percorsi storici, percorsi di fede e percorsi geografici"), si celebrerà nel palazzo dei congressi della città mariana dal 17 al 19 settembre ed è stato presentato questo martedì nella sede della "Radio Vaticana". 

L'iniziativa, che include incontri, testimonianze e tavole rotonde, è organizzata dal Comune di Lourdes e dall'Institut d'Études Politiques dell'Università di Aix-en-Provence.

Alla presentazione è intervenuto il Vescovo Renato Boccardo, segretario generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, che ha offerto una chiave di lettura per comprendere il motivo per il quale i pellegrinaggi sono diventati una moda in un mondo che in generale ha visto diminuire la pratica religiosa. 

"Vivendo nel cosiddetto villaggio globale, l'uomo del nostro tempo non può evitare di imbattersi nel mistero del dolore, della precarietà e della morte; non può reggere a lungo l'insignificanza che caratterizza i suoi giorni: ha bisogno del sacro per dare un significato alla sua esistenza", ha spiegato.

"E Dio - ha aggiunto -, pur essendo ovunque, a volte deve essere cercato in luoghi particolari. Luoghi, per esempio, dove la sua manifestazione straordinaria lascia spazio ai segni oggettivi perenni della sua azione salvifica nella Chiesa, con la liturgia, la preghiera, la penitenza". 

Secondo monsignor Boccardo, "la Chiesa ha una responsabilità e un dono, quello di poter fare di una realtà così umana e universale come il pellegrinaggio uno strumento di grazia, di conversione, di comunione e di rinnovamento per il mondo".

Il Congresso avrà luogo pochi giorni dopo la visita del Papa a Lourdes, dal 13 al 15 settembre, con cui celebrerà i 150 anni delle apparizioni della Madonna.