Magna Grecia Awards 2013

Chiara Amirante e Barbara Bendettelli ospiti domani della Serata di Gala di presentazione del manifesto della XVI.ma edizione

| 938 hits

CASTELLANETA, giovedì, 13 dicembre 2012 (ZENIT.org).- Domani, venerdì 14 dicembre 2012, nella patria del divo per eccellenza del cinema muto, Rodolfo Valentino, presso il Teatro Valentino di Castellaneta (TA), alle ore 20, si terrà la Serata di Gala, di presentazione del manifesto della XVI.ma edizione del Magna Grecia Awards, che si svolgerà nella città jonica il 22 marzo 2013.

Il Magna Grecia Awards, nasce da un’idea di Fabio Salvatore, scrittore e regista, al fine di valorizzare l’operato di uomini e donne nell’ambito delle diverse forme dell’arte, della comunicazione, del sociale, in linea con gli ideali della Magna Grecia.

Protagonisti d’eccezione per la Serata di Gala “Magna Grecia Opera”, in ricordo del padre dello stesso fondatore del premio, Franco Salvatore, tragicamente scomparso nel gennaio del 2008, vittima di un incidente stradale. Chiara Amirante, fondatrice e presidente dell’Associazione privata internazionale di fedeli “Nuovi Orizzonti”, da anni profonde tutto il suo impegno su fronte del disagio sociale e dello sforzo nella Nuova Evangelizzazione. Papa Benedetto XVI l’ha annoverata tra i consultori del Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione e  per i migranti e gli itineranti.

La Amirante è autrice di numerosi testi di argomento spirituale e proprio in occasione del Magna Grecia Opera, presenterà il suo nuovo libro autobiografico, “Solo l’Amore resta” (Ed. Piemme).

Barbara Benedettelli è scrittrice, autrice tv, articolista. Si occupa, nei suoi libri, di argomenti che riguardano il sociale. Dalla separazione e divorzio, alla presa di posizione in favore delle Vittime di omicidio e violenza. Ha pubblicato Punto e a Capo. Ricominciare la nuova vita dopo la separazione (Mondadori 2004); I Delitti del condominio, storie di vicini che ammazzano (Cairo 2008); Il volto della Sindone. Alla ricerca della verità (RTI 2010). Il suo libro è “Vittime per sempre”(Aliberti), una presa di posizione forte a favore delle vittime della violenza, contro un sistema legislativo e sociale che non le rispetta, non le tutela e che infrange i più elementari Diritti umani. A giugno del 2012 fonda il Movimento per la tutela dei diritti umani “L'Italia Vera” di cui è Presidente Nazionale.

I quadri musicali dalle forte tinte jazz, vedranno i maestri, Massimiliano Conte (sax alto), Danilo Tarso (pianoforte), Eugenio Venneri (contrabbasso), Marco Di Cesare (batteria), formanti il“Paisiello Jazz Quartet”, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Giovanni Paisiello” di Taranto.

A Castellaneta, a pochi passi dallo Jonio, luogo che conserva le radici della Magna Grecia, la “grande madre” della civiltà, continua la tradizione di un premio che, dalla sua primogenitura avvenuta nel 1996, è cresciuto, acquistando la sua attuale caratura nazionale ed internazionale.

Significativo il sostegno all’Unicef, in una vera e propria partnership solidale, che vedrà coinvolti i tanti giovani del Movimento YOUNICEF.

Il Premio è promosso dal Comune di Castellaneta nell’ambito dell’Assessorato alla Cultura e l’Assessorato al Turismo, e patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Presidenza del Consiglio della Regione Puglia, dalla Diocesi di Castellaneta, dalla Fondazione Ente dello Spettacolo e dall’Istituto Superiore di Studi Musicali “Giovanni Paisiello” di Taranto.

Si accede per invito.