Manifesto per l’Europa del Forum delle Famiglie

| 385 hits

ROMA, domenica, 16 maggio 2004 (ZENIT.org).- “Le prossime elezioni europee non sono una consultazione elettorale qualsiasi. Esse avvengono nel momento in cui sembrerebbero maturate le condizioni per costruire definitivamente l’Europa vera”, si legge nel “Manifesto per l’Europa”.



Questo documento è stato elaborato dal Forum delle Associazioni Familiari, e presentato a Roma il 14 maggio nel corso del convegno su “Lavoro e progetti di vita: una scelta familiare tra condizionamenti e opportunità”.

Le 37 associazioni aderenti al Forum chiedono che al centro ci sia la persona umana e la sua dignità e per questo, “deve essere lo spazio privilegiato dei diritti umani: l’Europa del diritto alla vita e dei diritti della famiglia”. Difesa della famiglia in quanto “scelta antropologica di civiltà cui conseguano decisioni politiche coerenti”.

Illustrando il testo del Manifesto, Ciro Intino, presidente delle Associazioni Familiari del Lazio ha sollevato il dubbio secondo cui “la società europea vede le proprie risorse negli individui e nei mercati, non certo nelle relazioni familiari”.

Anzi sembra si voglia “fare a meno della famiglia come vero e proprio soggetto sociale, relegandola tra le scelte della sfera privata”.

Il Forum delle famiglie indica nel Manifesto 9 punti che devono essere garantiti, e cioè:

1. Famiglia e natalità: la crisi demografica che attraversa il nostro paese deve essere risolta, soprattutto attraverso il sostegno alle giovani coppie

2. Famiglia e bioetica: la dignità della vita umana deve essere difesa dall’approccio scientista e utilitaristico con il quale si affrontano oggi i temi della vita, della morte e della cura.

3. Famiglia e tutela giuridica dei minori: un’attenzione particolare deve essere rivolta al diritto dei bambini di avere una famiglia, attraverso cooperazione allo sviluppo e politica delle adozioni internazionali.

4. Famiglia e politiche di sviluppo: Riforma delle pensioni e adeguamento del sistema sanitario sono passaggi fondamentali per la creazione di politiche di sostegno alla famiglia.

5. Famiglia e mass media: Sono necessarie disposizioni di legge e indicazioni a livello europeo che assicurino la produzione e la diffusione di programmi formativi, capaci di promuovere un armonico sviluppo delle giovani generazioni.

6. Famiglia e lavoro: Per risolvere la difficoltà di conciliare impegni familiari e professionali, è necessario inventare nuove forme di organizzazione del lavoro.

7. Famiglia e fisco: Bisogna scegliere modelli di trattamento che tengano conto della composizione del nucleo familiare, commisurando a questa la leva fiscale.

8. Famiglia e associazionismo: Occorre riconoscere all’associazionismo familiare la soggettività di interlocutore politico e il valore sociale delle funzioni svolte.

9. Famiglia e immigrazione: È necessario tutelare con forza i fondamentali diritti degli immigrati, con un’attenzione particolare al diritto alla riunificazione familiare.