"Meditation on Vatican Art"

Questo il titolo del libro di P. Mark Haydu, L.C., direttore internazionale dei "Patrons of Arts" dei Musei Vaticani, presentato ieri a Firenze dal prof. Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani

Firenze, (Zenit.org) | 232 hits

La serata promossa dalla Comunità Cattolica Americana guidata dal cappellano P. Scott Murphy,  ha voluto unire l’arte, padrona di casa a Firenze, con la spiritualità cristiana, missione a cui tende il cammino della comunità americana.

Con il suo libro P. Mark  guida i suoi lettori, attraverso le opere d’arte presenti nei musei vaticani, alla scoperta delle meraviglie dell’amore di Dio, partendo dallo stupore della contemplazione artistica egli li guida alla profondità della meditazione spirituale.

“Non conosco un libro come questo” ha detto il prof. Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani, durante la sua presentazione. P. Mark – prosegue il Professore - contemplando le opere esposte nei Musei Vaticani pensa che quelle opere siano uno straordinario catechismo in figura. Le sue riflessioni – continua – impostate secondo il metodo ignaziano concludono il loro ragionamento con quelli che si chiamano esercizi spirituali. 28 meditazioni attraverso l’analisi di opere d’arte come “Il Giudizio Universale”, “la Creazione” di Michelangelo dove, nella contemplazione del mistero di Dio che trasforma la pura materia in una creatura simile a Lui, si rimane stupiti e quello  stupore quella commozione si fanno suggerimenti di vita: “Prendi cinque minuti della tua giornata per ringraziare Dio del dono della vita”.

La serata è stata anche una occasione conviviale per oltre 250 ospiti, nella splendida cornice di Palazzo Tornabuoni, antica residenza di Papa Leone XI, “per rimanere in tema” chiosa P. Scott, allietati dalla musica di Davide Vaggelli e dall’aperitivo offerto dallo Chef Filippo Saporito e dai vini di Bocelli.