Memoria dei Giusti (o Memoria del Bene)

Un seminario di aggiornamento si occuperà del tema martedì 26 febbraio a Bologna

Bologna, (Zenit.org) Fiorenzo Facchini | 771 hits

Il 2013 vede l’importante cinquantesimo del progetto promosso da Yad Vashem di ricerca dei Giusti tra le Nazioni, che prese l’avvio il primo febbraio 1963. Il sei marzo prossimo si celebrerà la prima Giornata europea dedicata alla memoria dei Giusti, approvata recentemente dal Parlamento europeo. La coincidenza non deve far supporre un’identità di contenuto e di prospettive.

Con la ricerca dei Giusti tra le Nazioni, Yad Vashem intende arricchire la memoria ebraica con il ricordo dei salvatori degli ebrei durante la Shoah e rendervi onore, mentre la Giornata Europea del sei marzo è stata istituita per commemorare “coloro che si sono opposti con responsabilità individuale ai crimini contro l'umanità e ai totalitarismi”.

La memoria dei giusti sottende, in entrambi i casi, una problematica complessa che riguarda la storiografia e la conoscenza storica, l’esistenza di uno svolgimento storico dotato di senso, questioni antropologiche ed etiche e, per dei credenti, anche di natura teologica.

L’Istituto Veritatis Splendor promuove su questi temi un Seminario di aggiornamento per insegnanti di ogni ordine e grado, aperto a tutti coloro che sono coinvolti con il mondo giovanile, che si svolgerà martedì 26 febbraio 2013 (ore 15.30/18.30) a Bologna, presso la sede dell’Istituto. All’iniziativa hanno aderito le associazioni cattoliche che operano nella scuola.

Il Seminario si colloca accanto ai moduli formativi dello IECI (Itinerario di formazione cattolica per insegnanti), istituito come risposta a una delle richieste della Carta Formativa della Diocesi di Bologna, perché, fornendo elementi seri per una corretta valutazione, si propone di far crescere in consapevolezza un soggetto ecclesiale.

Inoltre, mostrando le diverse prospettive secondo cui questo tema può essere sviluppato, ciascuna con una sua specificità e una propria metodologia, il Seminario s’inserisce nel dibattito in corso con la proposta di nuovi contenuti e di nuove indicazioni di studio.

Il Seminario ha avuto il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna.

La partecipazione al Seminario è gratuita. A chi lo richiedesse, l’Istituto Veritatis Splendor può rilasciare l’attestato di partecipazione.

Iscrizioni: mailto:info@storiamemoria.eu - veritatis.eventi@bologna.chiesacattolica.it