Messa in sicurezza dei campanili della Diocesi di Carpi

Al via i lavori nelle Chiese colpite dal terremoto

| 686 hits

ROMA, venerdì, 3 agosto 2012 (ZENIT.org) - Sono iniziati in questi giorni le opere provvisionali di messa in sicurezza dei campanili di Fossa di Concordia, Rovereto di Novi e San Giacomo Roncole di Mirandola.

A Fossa di Concordia, attraverso la collaborazione tra la Diocesi di Carpi e il Comune di Concordia, il quale ha sostenuto con impegno costante il progetto, i lavori di messa in sicurezza del campanile sono stati affidati al Genio militare dell’esercito. Una volta concluso l’intervento sarà resa agibile l’area circostante e ripristinata la viabilità sul tratto sottostante della strada provinciale 7.

Anche a Rovereto – per il cui progetto è già giunta l’autorizzazione alla spesa da parte del Dicomac, la Direzione di Comando e controllo della Protezione Civile – i lavori al campanile permetteranno di dichiarare l’agibilità dell’area e delle abitazioni circostanti.

A San Giacomo Roncole, una volta terminato l’intervento, saranno rese agibili le abitazioni vicine al campanile.