Messina: presentato il XVI Master in Bioetica e Sessuologia

Le lezioni presso l'Istituto Teologico S. Tommaso inizieranno il 9 novembre

| 697 hits

ROMA, mercoledì, 17 ottobre 2012 (ZENIT.org) - È stato presentato l’11 ottobre all’Istituto Teologico S. Tommaso di Messina dal direttore del corso, don Giovanni Russo, il XVI Master in Bioetica e Sessuologia (www.bioetica.itst.it). Il Master di II livello è un titolo Pontificio rilasciato dalla S. Sede, ma riconosciuto anche in Italia. Don Giovanni Russo Direttore della Scuola Superiore di Bioetica e Sessuologia si è soffermato sul campo bioetico da una prospettiva educativa.

Tema di particolare attualità per la società intera e per i professionisti del settore; il dibattito su questioni medico-sociali e bioetiche acquista toni sempre più forti; la famiglia sempre colpita e frantumata; questioni come la pillola abortiva, il testamento biologico, l’eutanasia, i generi ed orientamenti sessuali, la pedofilia, trovano nell’opinione pubblica un’eco notevole, perché si toccano le persone nei valori e negli affetti più profondi.

Anche il medico è chiamato a in causa, sia a motivo della sua attività professionale, sia perché sempre più denunciato e accusato davanti ai tribunali.

Sono stati presentati i docenti che svolgeranno la formazione, provenienti dalle tre Università siciliane, ma anche dal “Gemelli” di Roma, tra cui il noto sessuologo Emmanuele Jannini dell’Aquila, pionieri come il Card. Elio Sgreccia, che interverrà in forma e-learning, esperti in materia di pedofilia come don Di Noto e componenti del Comitato Nazionale per la Bioetica. ). Inaugura le lezioni il 9 novembre il Presidente dell’Ordine dei Medici di Messina, Dott. Giacomo Caudo.