Milano: raccolti già oltre 10mila euro per il Fondo Famiglia Lavoro

Il risultato del primo weekend dal lancio dell'iniziativa "I regali del Cardinale"

| 1041 hits

MILANO, lunedì, 3 dicembre 2012 (ZENIT.org).- Oltre 10mila euro raccolti solo nel primo weekend dal lancio dell’iniziativa “I regali del Cardinale per il Fondo Famiglia Lavoro”.

Grande interesse per gli oggetti artistici che l’Arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola, ha messo a disposizione dei Rotary dei gruppi “Brianza Nord” che stanno raccogliendo le offerte in cambio di uno di questi prestigiosi oggetti, un’idea regalo di altissimo valore solidale e artistica.

Un’alzata in vetro blu cobalto con lamina d’oro 24 carati realizzata con l’antica tecnica dei maestri vetrai di Murano. Una croce astile proveniente dall’Etiopia alta 50 cm e finemente lavorata.  E poi un presepe in madreperla frutto del lavoro di artigiani di Betlemme. Un merletto di Burano realizzato a mano in oltre un anno di lavoro. Sono questi alcuni esempi dei 135 pezzi unici che compongono il catalogo, ricevuti in dono dal cardinale Scola soprattutto durante il suo ministero episcopale come patriarca di Venezia e che ha voluto, a sua volta, donare al Fondo Famiglia Lavoro. Ora “all’asta” ne rimangono ancora 100.

«Le telefonate sono state molte, da Milano, dalle provincie vicine ma anche da tutto il Nord Italia” – spiega Angelo Novara, del Rotary, curatore dell’iniziativa –. L’interesse di chi chiama è triplice: c’è il desidero di avere un oggetto prezioso, di contribuire al Fondo Famiglia Lavoro e ad avere in casa un oggetto del Cardinale».

Gli oggetti sono visionabili consultando il catalogo on line sui siti www.fondofamiglialavoro.it e www.rotarymeda.it. Per averne uno basta telefonare al numero dedicato 338.1200880 (dalle ore 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 21.30) e versare la propria offerta.

I soldi così raccolti saranno interamente devoluti al finanziamento delle attività previste della seconda fase del Fondo rilanciato dall’Arcivescovo per aiutare le famiglie a ritrovare il lavoro, questione cruciale e ancora irrisolta di questa lunga crisi economica.

“I regali del Cardinale per chi ha perso il lavoro” sono un’occasione unica per fare un dono prezioso per il prossimo Natale e al tempo stesso dare il proprio contributo per aiutare una famiglia a ripartire. L’iniziativa, infatti, rientra nella nuova campagna di raccolta fondi “Ricominciare si può” della seconda fase del Fondo a beneficio di coloro che hanno perso il lavoro e servirà ad attivare gli strumenti di formazione mirata, microcredito, sostegno a chi vuole aprire una piccola impresa e ad elargire contributi a fondo perduto.