Miracolo eucaristico di Ludbreg: il Card. Tomko, inviato speciale del Papa

Avvenne nel 1411

| 1422 hits

CITTA' DEL VATICANO, martedì, 30 agosto 2011 (ZENIT.org).- Il Papa ha nominato il Prefetto emerito della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli, il Cardinale Jozef Tomko, suo inviato speciale alle celebrazioni conclusive dell'anno giubilare per il sesto centenario del “miracolo eucaristico di Ludbreg”, che si celebrerà nell'omonimo santuario, nella Diocesi croata di Varazdin, il 4 settembre.

In una lettera al Cardinale Tomko, scritta in latino e diffusa questo sabato dalla Sala Stampa della Santa Sede, Benedetto XVI ricorda che “senza l’Eucaristia non possiamo essere veri cristiani e la stessa Chiesa non può edificarsi per la salvezza degli uomini”.

600 anni fa, nel 1411, un sacerdote vide il vino trasformarsi in sangue mentre celebrava la Messa dubitando della verità della transustanziazione.

I fedeli croati hanno venerato questo miracolo eucaristico nel corso dei secoli e sono stati testimoni di innumerevoli guarigioni, ha sottolineato la “Radio Vaticana”.

Benedetto XVI ha fatto riferimento al miracolo eucaristico durante la sua visita in Croazia il 5 giugno, celebrando la Messa a Zagabria in occasione della giornata nazionale delle famiglie cattoliche.

“Cari genitori, impegnatevi sempre ad insegnare ai vostri figli a pregare, e pregate con essi; avvicinateli ai Sacramenti, specie all’Eucaristia – quest’anno celebrate i 600 anni del 'miracolo eucaristico di Ludbreg'”, ha indicato in quell'occasione.

“Introduceteli nella vita della Chiesa; nell’intimità domestica non abbiate paura di leggere la Sacra Scrittura, illuminando la vita familiare con la luce della fede e lodando Dio come Padre. Siate quasi un piccolo cenacolo, come quello di Maria e dei discepoli, in cui si vive l’unità, la comunione, la preghiera”.