Mobilitazione silenziosa per la Famiglia in Francia

Domani gli organizzatori della Marche Pour Tous incontreranno il presidente Hollande

Parigi, (Zenit.org) Elisabetta Pittino | 868 hits

All’indomani della Marche Pour Tous, la manifestazione contro il marimonio e l’adozione da parte di coppie omosessuali, il presidente francese François Hollande riceverà gli organizzatori della manifestazione domani, 25 gennaio, alle 18,30.

È il giorno della Conversione di S. Paolo: che sia di buon auspicio? Comunque vada a finire, i  promotori della Marcia hanno provveduto ad organizzare una “Mobilitazione silenziosa” di digiuno e preghiera.

“Di fronte al progetto di legge «Matrimonio per tutti», utilizziamo le armi del digiuno e della preghiera per la Francia e per la Famiglia”,  dicono gli organizzatori, riportando una frase di Santa Teresa di Lisieux: «Bisogna sempre pregare come se l’azione fosse inutile e agire come se la preghiera fosse insufficiente ».

L’iniziativa è sostenuta dal Cardinale Philippe Barbarin, da Mons. Dominique Rey, Mons. Raymond Centène, Mons. Jean-Pierre Cattenoz, e da numerosi monasteri, comunità religiose e sacerdoti.

L’equipe dei coordinatori dell’evento Tous en prière (Tutti in preghiera), invita caldamente tutti a partecipare a questa manifestazione  decisamente particolare e ad iscriversi sul sito http://www.tousenpriere.com/.

Io sono la vite, voi siete i tralci. Colui che dimora in me e nel quale io dimoro, porta molto frutto; perché senza di me non potete far nulla (Gv 15,5)”.

Vive la France!