Mons. Becciu tra i vincitori del Premio di giornalismo internazionale "Biagio Agnes"

Il presule e la Segreteria di Stato vaticana premiati per l'uso "efficace e innovativo" dei social network

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) Redazione | 298 hits

Il sostituto per gli Affari generali della Segreteria di Stato, mons. Angelo Becciu, è tra i vincitori della VI edizione del Premio internazionale di giornalismo "Biagio Agnes". L’arcivescovo ha ricevuto il Premio "Nuove Frontiere del Giornalismo" ieri sera, a Capri. Monsignor Becciu e la Segreteria di Stato Vaticana - si legge nella motivazione della giuria, riportata dalla Radio Vaticana - vengono premiati per il loro "utilizzo efficace e innovativo dei social network, dimostrazione di modernità e attenzione ai mutamenti del mondo della comunicazione". In questa scelta comunicativa, sottolinea Simona Agnes, presidente della Fondazione intitolata al padre, si evidenzia "un perfetto incrocio tra tradizione e innovazione".

L’attenzione delle istituzioni vaticane ai nuovi mezzi di comunicazione è stata premiata soprattutto dal riscontro di chi naviga in rete: i nove account Twitter di Papa Francesco hanno infatti appena superato i 14 milioni di followers. A far da traino è sempre l’account in lingua spagnola @pontifex_es, con più di 5, 94 milioni di iscritti, seguito dall’account in lingua inglese @pontifex, con oltre 4,15 milioni. L’account in lingua italiana (pontifex_it) è al terzo posto, con più di 1,75 milioni di follower.

Anche i media vaticani - riferisce ancora l'emittente - sono sbarcati da tempo sui social network, rendendo più efficienti i loro siti internet: dal Centro Televisivo Vaticano alla Radio Vaticana, oltre al portale curato dal Pontificio Consiglio delle comunicazioni sociali "News.va", che ha anche un suo canale YouTube in varie lingue. Infine, va ricordato che anche L’Osservatore Romano è presente su Facebook e su Twitter con l'account @oss_romano che vanta oltre 30.500 follower.