Mons. Müller alla Facoltà Teologica del Triveneto

Il Prefetto della Congregazione per la dottrina delle fede parteciperà al Dies academicus intervenendo su "La fede come fondamento dell'esperienza cristiana"

Padova, (Zenit.org) | 613 hits

Martedì 26 febbraio, con inizio alle ore 10, nell’aula magna della Facoltà Teologica del Triveneto a Padova (ingresso da via del Seminario 7), si svolgerà il Dies academicus con cui si inaugura l’ottavo anno di attività della Facoltà.

La prolusione è affidata a S.E. mons. Gerhard Ludwig Müller, prefetto della Congregazione per la dottrina della fede, che interverrà sul tema La fede come fondamento dell’esperienza cristiana. Mons. Müller torna in Facoltà dove era stato ospite, nel febbraio 2011, da arcivescovo di Ratisbona, e aveva tenuto una lectio magistralis su: L’Opera omnia di Joseph Ratzinger – Papa Benedetto XVI. Una visione di teologia per oggi

«Il tema della prolusione ci sintonizza con l’anno della fede proclamato da Benedetto XVI, spiega il preside, prof. Roberto Tommasi – un’iniziativa che come Facoltà impegnata per il sapere teologico (ossia l’“intelligenza della fede” a servizio della chiesa e della società) sentiamo particolarmente interpellante e responsabilizzante». 

Il Dies Academicus inizierà alle ore 10 con il saluto di S.E. mons. Antonio Mattiazzo, vescovo di Padova e Vice Gran Cancelliere della Facoltà; seguiranno gli interventi di S.E. mons. Francesco Moraglia, patriarca di Venezia e Gran Cancelliere della Facoltà, e del preside della Facoltà, prof. Roberto Tommasi.

Alle ore 10.45 la prolusione dei mons. Gerhard Ludwig Müller: La fede come fondamento dell’esperienza cristiana. Al termine, momento musicale con la Suite n. 1 per violoncello BWV 1007 di Johann Sebastian Bach eseguita da Ludovico Armellini. La conclusione è prevista per le ore 12.15.