Monsignor Dziwisz inviato di Benedetto XVI ai 25 anni di Solidarność

Le celebrazioni culmineranno il 31 agosto

| 615 hits

CITTA’ DEL VATICANO, venerdì, 26 agosto 2005 (ZENIT.org).- Benedetto XVI ha nominato monsignor Stanisław Dziwisz, Arcivescovo di Cracovia, Suo Inviato Speciale alle celebrazioni del 25° anniversario della fondazione del Sindacato “Solidarność”, che avranno luogo a Danzica (Polonia) il 31 agosto 2005.



La notizia è stata comunicata nei giorni scorsi dalla Sala Stampa della Santa Sede. Alle celebrazioni parteciperanno rappresentanti di numerosi Stati.

Il 31 agosto 1980 il regime comunista firmò con gli operai in sciopero del cantiere navale di Danzica, che allora portava il nome di Lenin, l’accordo che dava loro il diritto di creare una propria organizzazione sindacale indipendente. Era il primo sindacato non comunista nel cosiddetto blocco sovietico.

Solidarność fu messa al bando nel dicembre 1981 dalla legge marziale introdotta dal generale Wojciech Jaruzelski, ma continuò a lottare nella clandestinità finché nel 1989 riuscì a portare i comunisti a negoziare, raggiungendo l’accordo sulla transizione pacifica alla democrazia che diede inizio al crollo delle dittature negli altri Paesi satelliti della scomparsa Unione Sovietica.