Monsignor Mansueto Bianchi è il nuovo assistente ecclesiastico del FIAC

La nomina del Pontificio Consiglio per i Laici a conclusione del mandato di monsignor Domenico Sigalini

Roma, (Zenit.org) Redazione | 194 hits

L’Assistente ecclesiastico generale dell’Azione Cattolica Italiana mons. Mansueto Bianchi è il nuovo Assistente ecclesiastico del Forum Internazionale dell’Azione Cattolica (Fiac). La nomina è avvenuta da parte del Pontifico Consiglio per i Laici su una terna di vescovi candidati, al termine del mandato di mons. Domenico Sigalini, vescovo di Palestrina.

“A mons. Mansueto Bianchi – si legge in un comunicato dell’Azione Cattolica Italiana - vanno i più sinceri e affettuosi auguri dell’Ac italiana e delle 50 AC del mondo riunite nel Forum Internazionale di Azione Cattolica: cammineremo insieme nelle nostre Chiese locali e nella Chiesa universale, incoraggiati dal Magistero di Papa Francesco che il 3 maggio scorso ci ha chiesto di assumere “il paradigma missionario” come prospettiva di fondo del nostro cammino per “rinnovare la scelta missionaria, aperta agli orizzonti che lo Spirito indica alla Chiesa ed espressione di una nuova giovinezza dell’apostolato laicale”.

L’Azione Cattolica ringrazia poi mons. Domenico Sigalini, “guida preziosa e sicura in questi anni di accompagnamento spirituale al Fiac”.

La nomina di mons. Mansueto Bianchi diventa occasione per l’Azione Cattolica, in Italia e nel mondo, di “ringraziare tutti gli Assistenti con i quali i laici di AC, ai vari livelli, condividono l’impegno quotidiano, essendo essi il segno di quella collaborazione con la Gerarchia che è nota caratteristica dell’AC conciliare, inserita nella Chiesa comunione missionaria”.