Monsignor Travaglino, nuovo Osservatore Permanente presso la FAO

Il Papa effettua nuove nomine nella Curia romana

| 1708 hits

CITTA' DEL VATICANO, giovedì, 6 gennaio 2011 (ZENIT.org).- Questo mercoledì, la Sala Stampa vaticana ha reso noto che il Pontefice ha nominato Osservatore Permanente della Santa Sede presso le Organizzazioni e gli Organismi delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura (F.A.O., I.F.A.D. e P.A.M.) monsignor Luigi Travaglino, Arcivescovo titolare di Lettere, Nunzio Apostolico.



Monsignor Travaglino è nato a Brusciano (Napoli) il 6 settembre 1939. È stato ordinato sacerdote il 15 agosto 1962 e incardinato a Nola. È laureato in Diritto Canonico.

Entrato nel Servizio diplomatico della Santa Sede nel 1970, ha prestato la propria opera presso le Rappresentanze Pontificie in Bolivia, Etiopia, Portogallo, Scandinavia, Zaire, El Salvador, Olanda, Grecia e, infine, presso la Segreteria di Stato.

È stato nominato Delegato Apostolico in Sierra Leone il 4 aprile 1992, Pro-Nunzio Apostolico in Guinea il 23 aprile 1992, Pro-Nunzio Apostolico in Gambia e in Liberia il 7 novembre 1992, Nunzio Apostolico in Nicaragua il 2 maggio 1995. Il 30 ottobre 2001 è stato trasferito alla Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato.

Il Pontefice ha anche nominato sottosegretario del Pontificio Consiglio “Cor Unum” monsignor Segundo Tejado Muñoz, della Diocesi di Roma, officiale dello stesso Dicastero.

Mercoledì 29 dicembre, il Papa ha nominato Segretario della Congregazione delle Cause dei Santi monsignor Marcello Bartolucci, finora sottosegretario, elevandolo in pari tempo alla sede titolare di Bevagna, con dignità di Arcivescovo, e ha nominato sottosegretario dello stesso dicastero padre Bogusław Turek, C.S.M.A., finora Capo Ufficio.

Monsignor Bartolucci è nato il 9 aprile 1944 a Bastia Umbra (Perugia), nell'allora Diocesi di Assisi, ha frequentato gli studi filosofici e teologici presso il Seminario Regionale Umbro ed è stato ordinato sacerdote il 9 novembre 1968.

Ha conseguito il Dottorato in teologia e il Diploma in teologia pastorale, con specializzazione in catechetica, presso la Pontificia Università Lateranense, e la Licenza in diritto canonico presso la Pontificia Università S. Tommaso d'Aquino di Roma.

Dopo circa dieci anni di esperienza pastorale e come insegnante di religione nelle scuole statali, nel 1977 è entrato presso la Congregazione delle Cause dei Santi, al servizio dell'allora Ufficio Giudiziale del Dicastero.

In seguito alla riforma della Congregazione e della procedura nel 1983, ha collaborato con i vari Superiori che si sono succeduti nella preparazione dei pareri sulle singole cause, nello studio dei processi e nelle pratiche di segreteria.

Per oltre vent'anni ha avuto la responsabilità della redazione dei Decreti su virtù, martirio e miracoli, sia in italiano che in latino, per la pubblicazione sugli “Acta Apostolicae Sedis”, curando la stesura in italiano delle Bolle Pontificie di canonizzazione e dei Brevi Apostolici di beatificazione. E' stato anche segretario della Commissione per la revisione del rito di beatificazione. Insegna presso lo “Studium” della Congregazione.

Padre Turek è nato il 20 ottobre 1964 a Wojtkowa, nell'Arcidiocesi di Przemyśl (Polonia). Nel 1982 è entrato nella Congregazione di San Michele Arcangelo, ha emesso la prima professione il 16 luglio 1983 e la professione perpetua dei voti religiosi il 28 giugno 1988.

Dal 1984 risiede in Italia, dove ha frequentato gli studi filosofici e teologici presso l'Istituto "S. Pietro" dei Padri Giuseppini del Murialdo, a Viterbo, ed è stato ordinato sacerdote il 2 luglio 1989. Ha conseguito il Dottorato in teologia dogmatica presso la Pontificia Università S. Tommaso d'Aquino di Roma nel 1995.

Nell'ambito del proprio Istituto è stato Maestro dei novizi in Italia e Vicerettore del Pontificio Santuario di Maria Santissima "ad Rupes" a Castel Sant'Elia (Viterbo). Attualmente è Consigliere ed Economo provinciale. È stato, inoltre, docente di teologia dogmatica presso l'Istituto "S. Pietro" a Viterbo.

Nel 1994 ha iniziato il servizio presso la Congregazione delle Cause dei Santi, dove dal 2009 è Capo Ufficio. Insegna presso lo “Studium” della Congregazione ed è Membro delle Commissioni Speciali per la trattazione delle Cause di Dispensa dagli obblighi del Diaconato e del Presbiterato presso la Congregazione per il Clero e la Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti.

Il Papa ha poi nominato Segretario della Congregazione per il Clero monsignor Celso Morga Iruzubieta, del clero della Diocesi di Calahorra y La Calzada - Logroño (Spagna), finora sottosegretario dello stesso dicastero, elevandolo in pari tempo alla Sede titolare di Alba marittima, con dignità di Arcivescovo.

Monsignor Morga Iruzubieta è nato il 28 gennaio 1948. E' stato ordinato sacerdote il 24 giugno 1972 per la Diocesi di Calahorra y la Calzada – Logroño e ha conseguito il dottorato in Diritto Canonico presso l'Università di Navarra.

È stato parroco e Vicario Giudiziale Aggiunto nella propria Diocesi. Per quattro anni ha svolto il ministero sacerdotale nell'Arcidiocesi di Cordoba (Argentina) come Vicario Giudiziale Aggiunto e professore di diritto canonico nel Seminario diocesano.

Dal 1987 lavora presso la Congregazione per il Clero, dove dal 2000 è Capo Ufficio e dal 2009 sottosegretario. È autore di alcuni libri di spiritualità e pastorale e ha pubblicato vari articoli sulla vita e ministero dei sacerdoti su “L'Osservatore Romano” e altre riviste.

Benedetto XVI ha inoltre nominato Sottosegretario Aggiunto della Congregazione per i Vescovi monsignor Serge Poitras, del clero della Diocesi di Chicoutimi (Canada), Officiale dello stesso dicastero.