"Museo in Musica". Jazz e spiritualità alla Raccolta Lercaro

Concerto gratuito per riscoprire la dimensione spirituale della New York degli anni '60 attraverso la musica di John Coltrane e la poesia di Jack Kerouac

| 856 hits

BOLOGNA, mercoledì, 19 settembre 2012 (ZENIT.org) - Venerdì 21 settembre 2012, alle 21.00, la Fondazione bolognese Raccolta Lercaro (via Riva di Reno 55) ospiterà un Concerto gratuito, in occasione di ArteLibro 2012, dal titolo "Museo in Musica", per riscoprire la dimensione spirituale della musica jazz.

Nell'immaginario comune il jazz rimanda agli scenari di vita delle strade di New Orleans e New Jork, evocando suoni di pura creatività espressiva, virtuosismo, vigore ed effervescenza.

Ma aspetti non sempre noti al grande pubblico sono la dimensione spirituale e la ricerca di senso presenti nella produzione musicale di alcuni grandi artisti come John Coltrane, Archie Sheep, Marie Lou Williams.

Non solo. L’aspetto più intimistico e personale, la dimensione spirituale e il legame con la fede sono poco conosciuti anche per quanto riguarda musicisti della Beat Generation americana (un movimento culturale sviluppatosi dal secondo dopoguerra a fine anni cinquanta negli Stati Uniti) come Jack Kerouac.

Nell'opera di questi protagonisti della musica jazz, infatti, malgrado le loro esistenze talvolta travagliate e complesse, quasi mai lineari, emerge una insopprimibile dimensione di fede, una ricerca di Dio come guida per la propria vita e una continua richiesta di grazia e perdono.

Presenta Andrea Dall’Asta S.I.; letture a cura di Francesca Passerini.

Parteciperanno: Virginia Mancaniello (voce), Claudio Calari (sax tenore), Antonio Manzoni (tromba), Andrea Calì (pianoforte), Stefano Calcaterra (basso), Michele Pazzini (batteria).

* Info:

Raccolta Lercaro, via Riva di Reno 55 - Bologna
INGRESSO GRATUITO
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

E-mail: segreteria@raccoltalercaro.it