Nasce il "Portale della Famiglia"

Promosso dalla Fondazione Vaticana "Centro Internazionale Famiglia di Nazareth", il sito offre informazioni concrete alle famiglie per orientarsi nelle problematiche del quotidiano

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) Luca Marcolivio | 715 hits

In occasione della presentazione del “Centro Internazionale Famiglia di Nazareth”, il presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo, Salvatore Martinez, ha illustrato anche il Portale della Famiglia (www.ilportaledellafamiglia.org), un accesso a internet specificamente destinato alle famiglie.

Il progetto - si legge in un comunicato stampa della Fondazione Vaticana “Centro Internazionale Famiglia di Nazareth”, che promuove il sito - mira diventare “una porta sulla rete capace di offrire, in sinergia con le risorse che il mondo cattolico sa dispiegare, una serie di informazioni e di servizi reali per orientare, guidare, aiutare le famiglie nel concreto della vita loro vita quotidiana”.

Il portale sarà fruibile in tutte le modalità oggi disponibili, via pc, smartphone e tablet e presenterà contenuti di interesse non solo per le “famiglie cattoliche” ma per tutti gli utenti della rete. Tra i settori trattati figurano l’area medica, i patronati, l’assistenza legale e il tempo libero.

Per ragioni di concretezza, la Fondazione ha disposto un tipo di Portale centrato sulla realtà nazionale italiana (legislazione, organizzazione dei servizi sociali, ecc.), secondo un modello comunque facilmente replicabile in altre lingue, a servizio di altre realtà nazionali.

“Il Portale della Famiglia è una proposta unica nel panorama internazionale – ha spiegato Martinez durante la conferenza stampa -. Nasce con lo scopo di assicurare a tutte le famiglie, in regime di ‘sussidiarietà orizzontale’ e all’insegna della ‘economia del dono’, una vasta gamma di servizi gratuiti che supportino le scelte e le necessità che nonni, genitori e figli incontrano ogni giorno nel cammino della vita”.

Il progetto in rete si prefigge, quindi, anche l’aiuto a quelle famiglie “troppo spesso le famiglie sono abbandonate a se stesse”, che “difettano di informazioni adeguate a supporto delle scelte da compiere”, e che vanno “aiutate anche sotto il profilo materiale, morale e spirituale nel momento di prova”.

Il Portale servirà anche a “rafforzare la conoscenza tra famiglie, la possibilità di esperimentare relazioni di ‘auto-aiuto’ attraverso la condivisione di servizi e facilitare nuove mediazioni per una migliore ‘presa in carico’ della famiglia da parte di Enti e Istituzioni dedicate”, ha aggiunto Martinez.

“La vitalità della famiglia deve passare anche dalla capacità di vincere l’isolamento e di aprirsi con fiducia agli altri, ponendosi al servizio degli altri. Così la storia non si rassegna a subire lo spirito di morte e può rivivere la forza della carità ‘a misura di famiglia’”, ha poi concluso il presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo.