Nasce "PapaJ23": l'eredità del Papa Buono che il 27 aprile sarà santo

In vista della canonizzazione di Giovanni XXIII, nella sua città natale si inaugura un video-percorso ideato dal PIME per rilanciare il messaggio del Papa Buono, in particolare ai giovani

Roma, (Zenit.org) | 584 hits

Un percorso multimediale, con tanto di ologramma di Papa Roncalli, attraverso alcune stanze tematiche dedicate alle origini e al pontificato di Giovanni XIII, sarà inaugurato sabato 19 ottobre a Sotto il Monte (Bg). PapaJ23, il nome dell'iniziativa, è un’idea del Pime (Pontificio Istituto Missioni Estere) che punta a rilanciare, a cinquant’anni dalla morte, il messaggio attualissimo del Papa Buono, in particolare ai giovani.

All’inaugurazione, alle 15.30 presso la Casa natale di Giovanni XXIII, interverranno mons.Francesco Beschi, vescovo di Bergamo; padre Carlo Tinello, superiore regionale Pime in Italia; Mariella Enoc, vicepresidente di Fondazione Cariplo; Silvano Donadoni, presidente della Comunità dell’Isola Bergamasca; Eugenio Bolognini, sindaco di Sotto il Monte.

PapaJ23 apre i battenti proprio nell’edificio dove nacque il Pontefice, che egli stesso nel 1958 scelse di donare al PIME, con l’intenzione di farne un luogo per la formazione missionaria dei giovani.

Il nuovo video-percorso - realizzato da Fondazione Pime Onlus in collaborazione con la parrocchia di Sotto il Monte, il Comune di Sotto il Monte Giovanni XXIII, la Comunità Isola Bergamasca e Promoisola, con il contributo di Fondazione Cariplo - propone un percorso di mezz’ora, opera del regista Marco Ongania, che con la guida virtuale del piccolo Angelino immerge il visitatore nella vita di Roncalli e nella grande Storia, di cui il Papa fu un protagonista. Un racconto realizzato utilizzando interamente parole tratte dai testi di Roncalli.

«La Provvidenza mi trasse dal mio villaggio nativo e mi fece percorrere le vie del mondo in Oriente ed in Occidente, sempre preoccupato più di quello che unisce, che di quello che separa», sono leparole di Papa Roncalli che aprono il percorso multimediale. Da una stanza all’altra, scorrono le immagini familiari e quelle epocali: dal battesimo nella Chiesa di Brusicco alla presenza al fronte durante la Prima Guerra Mondiale; e poi il servizio come nunzio apostolico in Bulgaria, in Turchia e in Francia, fino al suo Papato segnato da momenti come le visite del Papa Buono nel carcere di Regina Coeli o ai bambini malati e dal celebre “discorso della luna”.

Proprio le parole pronunciate la sera dell’apertura del Concilio rivivono in maniera originale nel video-percorso, attraverso l’ologramma di Giovanni XXIII a grandezza naturale, interpretato dall’attore Roberto Valentino. Un modo per far capire che l’invito a «continuare e riprendere il cammino» pronunciato da Roncalli in quella storica sera sono rivolte ancora oggi a ciascuno di noi.

«PapaJ23 vuole essere un’esperienza che rilanci l’eredità del Papa Buono, trasmettendo ai giovani - e non solo - i valori della pace, dell'interculturalità e della legalità», spiegano i promotori dell’iniziativa. «Già da otto anni siamo impegnati in attività educative nelle scuole della provincia di Bergamo, oltre ad ospitare gli oratori estivi al Pime di Sotto il Monte. Proprio attraverso queste attività ci siamo resi conto della grande potenzialità rappresentata dal custodire la Casa Natale di Papa Giovanni: è nata così l’idea di PapaJ23».

PapaJ23 si trova a Sotto il Monte (Bg) in via Colombera 5. La visita del video-percorso dura circa 35 minuti. A partire dal 19 ottobre il percorsosarà aperto da mercoledì a domenica, dalle 9.00 fino alle 18.00. Martedì, sarà aperto solo per gruppi su prenotazione, il lunedì invece rimarrà chiuso.

Per maggiori informazioni: www.papaj23.it