Nel 2016, il 51° Congresso Eucaristico Internazionale nelle Filippine

Il cardinale Bertone ha confermato che, dal 25 al 31 gennaio, l'incontro internazionale si svolgerà a Cebu e avrà come tema «Cristo in voi, speranza della gloria»

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) | 320 hits

Il 4 giugno scorso il Cardinale Segretario di Stato Tarcisio Bertone ha informato il Pontificio Comitato per i Congressi Eucaristici che Papa Francesco ha approvato la data e il tema del 51° Congresso Eucaristico Internazionale. Esso si svolgerà a Cebu, nelle Filippine, dal 25 al 31 gennaio 2016 ed avrà come tema: «Cristo in voi, speranza della gloria. Christ in you, our hope of glory» (Lettera di Paolo ai Colossesi 1,27).

La scelta delle Filippine era già stata annunciata da Sua Santità Benedet­to XVI nel messaggio trasmesso durante la Messa conclusiva del 50° Congresso di Dublino(10-17 giugno 2012): «Desidero invitare ad unirvi a me nell’invocare la benedizione di Dio sul prossimo Congresso Eucaristico Internazionale, che si terrà nel 2016 nella città di Cebu! Al popolo delle Filippine invio il mio caloroso saluto e l’assicurazione della mia vicinanza nella pre­ghiera».

Le motivazioni della scelta erano state indicate a suo tempo dalla Conferenza episcopale filippina: approfondire la devozione all’Eucaristia, rinvigorire l’impegno missionario, avviare le celebrazioni per l’anniversario (1521-2021) della evangelizzazione delle Filippine.

Situata nel cuore dell’arcipelago filippino, nella regione del Visayas Centrale, il territorio di Cebu fu raggiunta dall’esploratore Ferdinando Magellano nel 1521. Secondo il racconto di Pigafetta, Magellano venne accolto con calore dal re indigeno Humabon che, poco più tardi si convertì al cristianesimo insieme con la regina e 400 dei suoi sudditi. Per commemorare l'evento Magellano donò alla regina Juana una statuetta del bambino Gesù (Santo Niño) ed innalzò una croce nel luogo della conversione. I fedeli festeggiano il Santo Niño la terza domenica di gennaio con una grande processione che rappresenta l’evento principale della regione.

Nelle Filippine, a Manila, dal 3 al 7 febbraio del 1937 si tenne un altro Congresso Eucaristico Internazionale, il trentatreesimo. Le grandi celebrazioni ebbero luogo al Luneta Park, proprio dove nel 1995 Giovanni Paolo II celebrò la messa conclusiva della Giornata Mondiale della Gioventù davanti all’impressionante folla di circa 4 milioni di fedeli.

La celebrazione del 51° Congresso Eucaristico Internazionale in questo Paese, l’unico a maggioranza cattolico del continente asiatico, è una sfida importante per rafforzare la prospettiva missionaria/evangelizzatrice oltre che per individuare nuove modalità nella celebrazione dei Congressi stessi.

L’Arcivescovo di Cebu, Mons. Palma, ha già provveduto alla costituzione del Comitato Locale che dovrà preparare il grande evento dal punto di vista logistico e spirituale. Per la fine del corrente anno sarà pronto anche il documento teologico di base che guiderà le riflessioni e la celebrazione del Congresso.

Il tema che il Congresso di Cebu è chiamato a sviluppare, tratto dalla lettera di san Paolo ai Colossesi, vuole sottolineare come la tensione escatologica insita nell'Eucaristia offra impulso al cammino storico dei cristiani, ponendo un seme di vivace speranza nella quotidiana dedizione di ciascuno ai propri compiti e stimolando la comune responsabilità verso la terra e la storia di oggi. All’interno del tema della speranza verrà ricuperato anche l’annuncio del dono di Dio ai giovani, di cui l’Asia è ricchissima, e l’impegno a favore delle schiere di poveri del continente. Quanti partecipano all'Eucaristia, infatti, assumono non solo l'impegno di trasfigurare la loro esistenza ma anche di trasformare il mondo secondo il Vangelo.