Nel nome di Chiara Lubich

A 5 anni dalla morte della fondatrice dei Focolari, un Convegno internazionale esplora la dimensione culturale del suo carisma

Roma, (Zenit.org) | 914 hits

Esplorare la valenza culturale delle intuizioni di Chiara Lubich (1920-2008) alla presenza di 600 esponenti del mondo della cultura, provenienti da un centinaio di Università dei diversi continenti. Nel quinto anniversario della sua morte, questo è l’obiettivo delConvegno internazionale dal titolo “Chiara Lubich. Carisma, Storia, Cultura”, che si terrà a Roma il 14 marzo nell’Aula Magna del Rettorato dell’Università La Sapienza, e che continuerà il 15 marzo all’auditorium del Centro Mariapoli di Castel Gandolfo (RM).

Il programma del Convegno accoglierà una riflessione multidisciplinare (Teologia, Fisica, Economia, Politologia, Diritto, Filosofia, Storia, Filologia e altre ancora), da parte di docenti di aree geografiche differenziate (USA, Brasile, Giordania, Cameroun, Slovacchia, Ungheria, Austria, Gran Bretagna, Italia) e di diverse appartenenze religiose (cattolica, anglicana, ebrea, musulmana).

Porteranno personalmente il loro saluto ai convenuti il rettore dell’Università “Sapienza” Luigi Frati, il sindaco di Roma Gianni Alemanno, la presidente dei Focolari Maria Voce, e, tramite un messaggio, il cardinale Gianfranco Ravasi.

Il Convegno è promosso dal Centro Studi “Scuola Abbà” dei Focolari, che da oltre 20 anni riflette sulla valenza dottrinale del pensiero della Lubich, evidenziandone profezia e universalità.

Molte e diversificate saranno le iniziative in altrettante città dei diversi continenti con cui la Lubichverrà ricordata (http://www.focolare.org/anniversary/ ).

Ancora a Roma, alle ore 13.00 del 14 marzo, l’Amministrazione Capitolina intende dedicarle la stazione della Metro B1 di viale Libia, con lo scoprimento di una targa in cui tra l’altro si legge “da qui ha diffuso nel mondo l’ideale della fraternità universale”.

Un gesto volto a mantenere vivo il rapporto trala Cittàe la sua illustre concittadina onoraria. Alla cerimonia saranno presenti il sindaco Gianni Alemanno, la presidente dei Focolari Maria Voce, il presidente del Municipio, i cittadini.