Nessun bambino è straniero alla comunità nazionale

Nella Giornata dell'Infanzia, la presidente di Scienza & Vita ricorda l'importanza dei diritti e della dignità di ogni bambino del mondo

Roma, (Zenit.org) | 296 hits

“La Giornata nazionale dell’infanzia ci ricorda che tutti nasciamo liberi e uguali e ed è necessario impegnarsi affinché ogni bambino possa crescere e vivere con pari dignità in Italia e nel mondo”, dichiara Paola Ricci Sindoni, Presidente Nazionale dell’Associazione Scienza & Vita. 

“I bambini incarnano il nostro futuro e sono estremamente vulnerabili perché esposti a privazioni, ad abusi, a esclusione, soprattutto se sono di sesso femminile, disabili, o appartenenti a un’altra etnia. Ridurre le disparità di accesso alla scuola, ai servizi sanitari, alla socializzazione deve confermarsi un preciso impegno di una società veramente solidale”. 

“Questo è tanto più vero quando parliamo di minori stranieri, spesso giunti nel nostro Paese in condizioni precarie, e a cui i loro genitori, in fuga dalla povertà e dalla disperazione, hanno pensato di poter offrire un avvenire migliore. Spezzare il cerchio della disuguaglianza, accoglierli e farli sentire parte integrante della comunità, deve essere impegno primario dei singoli e delle Istituzioni pubbliche”.