New York: la Missione della Santa Sede ricorda i 40 anni della “Populorum progressio”

| 487 hits

NEW YORK, mercoledì, 10 ottobre 20007 (ZENIT.org).- Mercoledì 17 ottobre, la Missione dell’Osservatore permanente della Santa Sede e la Path to Peace Foundation ospiteranno a New York un evento intitolato “Development, the New Name for Peace” (“Sviluppo, il Nuovo Nome della Pace”) per commemorare i 40 anni dell’Enciclica “Populorum Progressio”.



Oratore principale sarà l’Arcivescovo di Dublino Diarmuid Martin, già Osservatore permanente della Santa Sede presso le Nazioni Unite a Ginevra. Il moderatore sarà invece Oscar de Rojas, Direttore dell’Ufficio per il Finanziamento dello Sviluppo presso il Dipartimento per gli Affari Economici e Sociali.

L’Enciclica, ricorda un comunicato inviato a ZENIT, “identifica le persone come soggetti del proprio sviluppo, incoraggia ciascuno a compiere grandi sforzi per liberarsi dalle difficoltà derivanti da fame e povertà e chiede che il valore più grande sia attribuito alle qualità della persona umana”.

L’evento “identificherà questioni contemporanee fondamentali a livello sociale, economico e legale, le discuterà attraverso il prisma dell’Enciclica e rappresenterà un forum per lo scambio di esperienze tra le Nazioni e una maggiore comunicazione tra gli oratori e i partecipanti”.

[Per ulteriori informazioni sulla Missione della Santa Sede: www.holyseemission.org; sulla Path to Peace Foundation: www.thepathtopeacefoundation.org]