"Non abbiate paura": le parole di Wojtyla restano sempre attuali

Un musical per ricordare il Papa polacco

Roma, (Zenit.org) Daniele Trenca | 516 hits

Trentacinque anni fa il Conclave eleggeva Karol Wojtyla come Successore dell’Apostolo Pietro. Oggi seppur mancano ancora sei mesi alla data della sua canonizzazione, si moltiplicano le iniziative che saranno celebrate a ridosso del grande appuntamento che porterà Wojtyla agli onori degli altari. Tra questi vi segnaliamo il musical “Non abbiate paura!”, opera che andrà in scena proprio durante la settimana della solenne cerimonia alla fine del mese di aprile.

Il titolo prende spunto dalle celebri parole, pronunciate da Wojtyla in occasione della messa di inizio Pontificato, nell’ottobre del 1978. Un’opera scritta da don Giuseppe Spedicato, sacerdote dell’arcidiocesi di Lecce, per la regia ed il coordinamento artistico di Gianluca Ferrato e Andrea Palotto.

Il programma del musical prevede anche una esibizione in Vaticano alla presenza di Papa Francesco e Papa Benedetto XVI. In seguito l’opera sarà messa a disposizione di tutte le diocesi italiane per una serata-evento da organizzare sui rispettivi territori ove saranno invitati le autorità locali e gli esponenti delle altre due grandi religioni monoteiste: quella ebraica e quella musulmana, per poi aprire quindi  ufficialmente il tour internazionale.

“L’opera – fanno sapere dall’organizzazione – è attualmente l’unica teatrale-musicale dal vivo, della durata di due ore, riconosciuta come valida a comunicare la figura ed il carisma di Giovanni Paolo II. Rappresenta uno spettacolo composto da musica e teatro fra storia, spiritualità e umanità, capace di trasmettere un messaggio universale di Pace, Coraggio e Speranza. Un perfetto equilibro tra poetica narrativa, spettacolarità tecnica, recitazione, canto, danza acrobatica e musica”.

Il progetto ha già avuto l’ok da parte del Card. Stanislaw Dziwisz, ex segretario di Giovanni Paolo II, dall’attuale arcivescovo metropolita di Cracovia, Mons. Slavomir Oder postulatore per la causa di canonizzazione e da Mons, Marcello Semeraro coordinatore del gruppo degli otto cardinali nominati da Papa Francesco.

Trenta saranno gli artisti coinvolti tra attori, corpi di ballo, acrobati ed artisti vari. Ricca di musiche inedite vedrà anche una colonna sonora composta da diverse musiche d’autore: Guccini, Endrigo, Ruggeri, Russo ecc. Il progetto è realizzato da IkneArte per la comunicazione e da Gby per la produzione e l’organizzazione.