Non perdiamo mai il coraggio di dire: Signore, donaci la tua pace!

Domenica prossima la Sesta Giornata internazionale di intercessione per la pace in Terra Santa

Roma, (Zenit.org) Don Francesco De Ruvo, S.D.B. | 360 hits

Il prossimo 26 gennaio 2014 si terrà la Sesta Giornata internazionale di intercessione per la pace in Terra Santa, una iniziativa di preghiera nata dalla volontà di alcune associazioni cattoliche giovanili che per questa edizione prevedono il coinvolgimento di più di duemila città in tutto il mondo per 24 ore.

La Giornata è promossa, da tre anni, da diverse realtà giovanili: dall’Associazione Nazionale Papaboys (www.papaboys.it), dall’Apostolato “Giovani Per La Vita”, dalle Cappelle di Adorazione Perpetua in tutta Italia e nel mondo, dai gruppi di Adunanza Eucaristica (www.adorazione.org).

Non possiamo continuare a restare a guardare senza alzare il nostro grido, la nostra preghiera per chiedere il dono della Pace. La Giornata è da sempre animata in modo del tutto speciale dai numerosissimi giovani che da tutte le parti del mondo alzano la loro preghiera per dare il loro speciale contributo e supporto ai tanti fratelli e sorelle che soffrono a causa delle guerre.

Nei 6 anni di svolgimento della preghiera i partecipanti a questa giornata sono stati accompagnati dai tanti messaggi giunti dal Patriarca Latino di Gerusalemme, Fouad Twal, e dal Custode di Terrasanta, padre Pierbattista Pizzaballa.

Molto importante è il Messaggio che quest'anno anche il Cardinale Peter Kodwo Appiah Turkson Presidente del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace ha voluto inviare in preparazione alla giornata: “Sappiamo molto bene che purtroppo anche oggi, nel nostro pianeta, molti sono i conflitti che si consumano, e l'indifferenza sembra farla da padrone. Di fronte a queste situazioni la Chiesa non può che farsi vicina in quanto ha per missione, quella di portare la carità di Cristo. Un ruolo importante lo giocano, in questo senso, la preghiera per la pace, il servizio a tutti coloro che in qualsiasi modo sono vittime di queste guerre. Ed è proprio in questo senso che sento di vivere insieme a tutti voi questa Giornata di preghiera per la Pace in Terra Santa. Come fratelli, tra fratelli, dobbiamo alzare il grido per far giungere la nostra voce ai responsabili del dolore di questa nostra umanità sofferente: un grido di pace che chiede la fine di ogni ostilità”.

PER ADERIRE ALLA GIORNATA ED ESSERE RAPPRESENTATI COME CITTA': Nella Santa Messa domenicale del 26 gennaio fai inserire l'intenzione di preghiera per la pace in Terra Santa. Invia una mail con Nome, Città, Nome Parrocchia, Orario Celebrazione: a ufficiostampa@papaboys.it.