«Nozze gay in Francia, sui bambini il peso di scelte politiche insensate»

Sos Ragazzi sosterrà tutte le manifestazioni pacifiche di protesta contro le leggi laiciste

Roma, (Zenit.org) | 513 hits

«Le conseguenze della legge francese sulle “nozze” gay si faranno sentire soprattutto sui piccoli, privati dalla possibilità di avere una normale famiglia, composta dai due genitori, fatto che la moderna psicologia ritiene essenziale per il loro normale sviluppo». Filippo Campo, responsabile della campagna Sos Ragazzi, commenta in questo modo il “sì” dell'Assemblea nazionale francese alla legge sulle nozze e sull'adozione di bambini da parte di coppie dello stesso sesso.

«La campagna Sos Ragazzi - prosegue Campo - che da due decenni difende l’innocenza dei bambini contro gli assalti di legislazioni laiciste, non può non elevare una voce di protesta, annunciando che sosterrà le varie manifestazioni di reazione pacifica e legale che si preparano oltr’Alpe. Un tale disprezzo per la logica democratica, che definisce il potere pubblico espressione della volontà popolare, non è un buon segno e si spiega soltanto perché il governo socialista di François Holland è ai minimi storici dei consensi e, dunque, difficilmente sarà rieletto. Meglio imporre adesso l’agenda della sinistra - conclude il responsabile di Sos Ragazzi - passando sopra la volontà dei cittadini, che in numeri sempre maggiori si sono manifestati contrari a questo provvedimento».