Nuova cappella maronita nel Santuario Nazionale Mariano a Washington

L'Eparchia di San Marone di Brooklyn guida il progetto

| 731 hits

WASHINGTON, D.C., giovedì, 2 giugno 2011 (ZENIT.org).- E' iniziata la costruzione di una nuova cappella maronita presso la Basilica del Santuario Nazionale dell'Immacolata Concezione a Washington, D.C. (Stati Uniti). L'Eparchia di San Marone di Brooklyn, che guida il progetto, ha annunciato che la cappella sarà dedicata a Nostra Signora del Libano.

“La cappella maronita sarà una presenza unica del cattolicesimo mediorientale nel Santuario”, ha scritto l'Eparchia maronita in un comunicato stampa. “Porrà anche la Chiesa maronita in America nel contesto della Chiesa universale per tutti i visitatori del Santuario, e riconoscerà in modo appropriato la ricca tradizione e l'eredità della Chiesa maronita e la sua devozione alla Madonna”.

La Basilica dell'Immacolata Concezione è il principale Santuario mariano negli Stati Uniti, e attira quasi un milione di visitatori all'anno.

La nuova cappella è stata progettata dall'artista Louis R. DiCocco III, presidente del St. Jude Liturgical Arts Studio di Havertown, in Pennsylvania, che ha anche lavorato alla cappella di Nostra Signora di La Vang del Santuario nazionale.

L'interno della cappella rifletterà l'estetica delle intime chiese in pietra del Libano. Una croce siriaca adornerà l'altare, come accade in molte chiese antiche in Siria e in Libano, e un cedro del Libano svetterà attraverso il pavimento piastrellato.

San Marone e Nostra Signora del Libano fiancheggiano l'ingresso della cappella. Dietro l'altare i fedeli vedranno i quattro evangelisti, la scena della crocifissione e la Madonna col Bambino, tratta da un testo illustrato dei Vangeli del VI secolo, chiamato Rabboula.

La dedicazione della nuova cappella è programmata provvisoriamente per il 23 settembre, per coincidere con il 50° anniversario del Seminario Maronita di Nostra Signora del Libano di Washington e il 50° di ordinazione sacerdotale del corepiscopo Seely Beggiani, direttore del Seminario.

La nuova cappella si inserisce in un progetto triennale intrapreso dall'Eparchia di San Marone di Brooklyn per sostenere a livello finanziario seminaristi e sacerdoti in pensione, rafforzare le missioni e restaurare la Cattedrale dell'Eparchia a Brooklyn.

L'Eparchia di San Marone di Brooklyn ha 40 parrocchie e missioni locali in 16 Stati della Costa Orientale degli Stati Uniti, un monastero per monaci contemplativi e un convento di suore.

Per ulteriori informazioni, www.stmaron.org