Nuove nomine nella Santa Sede

Nominati i Presidenti Delegati della XIII Assemblea Generale del Sinodo dei Vescovi di ottobre e il nuovo Segretario del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso

| 1709 hits

CITTA' DEL VATICANO, domenica, 1 luglio 2012 (ZENIT.org) - Ancora nuove nomine nella Curia vaticana, secondo quanto comunicato, ieri mattina, dalla Sala Stampa della Santa Sede. 

La prima è del Rev.do Padre Miguel Ángel Ayuso Guixot, M.C.C.J., Preside del Pontificio Istituto di Studi Arabi e d’Islamistica, nominato da Benedetto XVI Segretario del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso.

Il Rev.do P. Guixot, nato a Sevilla (Spagna), il 17 giugno 1952, ha emesso la professione perpetua nell'Istituto dei Missionari Comboniani del Cuore di Gesù, il 2 maggio 1980. 

Ordinato sacerdote il 20 settembre 1982, ha esercitato il ministero missionario in Egitto e Sudan fino al 2002. Ha conseguito, inoltre, la licenza in studi Arabi ed Islamistica (P.I.S.A.I. Roma, 1982) e il dottorato in teologia dogmatica (Università di Granada, 2000).

Dal 1989 è stato professore di islamologia a Khartoum, al Cairo e al Pontificio Istituto di Studi Arabi e d'Islamistica, dove ha ricoperto, fino ad oggi, l'ufficio di Preside. Ha presieduto vari incontri di dialogo interreligioso in Africa (Egitto, Sudan, Kenya, Etiopia e Mozambico) e pubblicato due libri e alcuni articoli in riviste internazionali. Conosce, oltre la lingua madre spagnola, l'arabo, l'inglese, il francese e l'italiano.

Il Santo Padre ha poi nominato Presidenti Delegati della XIII Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi gli Em.mi Cardinali: John Tong Hon, Vescovo di Hong Kong (Cina); Francisco Robles Ortega, Arcivescovo di Guadalajara (Messico); Laurent Monsengwo Pasinya, Arcivescovo di Kinshasa (Repubblica Democratica del Congo).

Il Sinodo si terrà in Vaticano, dal 7 al 28 ottobre 2012, e sarà incentrato sul tema "La nuova evangelizzazione per la trasmissione della fede cristiana".

Il Santo Padre Benedetto XVI ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Dunkeld (Scozia), presentata da S.E. Mons. Vincent Paul Logan, in conformità al can. 401 § 2 del Codice di Diritto Canonico.