Nuovo appello di Benedetto XVI per l'abrogazione della pena di morte

Durante l'Udienza Generale il Papa incoraggia i partecipanti al Meeting organizzato da Sant' Egidio

| 883 hits

CITTA’ DEL VATICANO, giovedì, 1 dicembre 2011 (ZENIT.org) – In occasione dell’Udienza Generale di ieri, papa Benedetto XVI è tornato a pronunciarsi contro la pena di morte.

Lo ha fatto durante i saluti ai pellegrini di lingua inglese, quando si è rivolto alle delegazioni dei partecipanti al meeting promosso dalla Comunità di Sant’Egidio sul tema No Justice without Life, auspicando che l’impegno di tutte le associazioni impegnate nell’abolizione della pena capitale, consegua presto l’obiettivo prefissato.

“Esprimo la mia speranza – ha detto il Santo Padre – che le vostre deliberazioni possano incoraggiare le iniziative politiche e legislative promosse in un crescente numero di paesi per abrogare la pena di morte e continuare il sostanziale progresso compiuto nella conformazione della legge penale alla dignità umana dei detenuti e l’effettivo mantenimento dell’ordine pubblico”.

La Giornata internazionale delle “città per la vita” (Cities for Life) è stata inaugurata martedì 29 novembre, dal VI Congresso Internazionale dei Ministri della Giustizia, intitolato Per un mondo senza la pena di morte.

Il Congresso Internazionale, spiega il sito della Comunità di Sant’Egidio, dal 2004 promuove “strategie” e una “visione comune” e costituisce il “laboratorio di un metodo di lavoro che continua a tutti i livelli, dalla società civile, al dialogo con le leadership e i rappresentanti politici, durante l’anno, in tutti i paesi che intervengono”.

I partecipanti sono stati ricevuti ieri dal Presidente del Senato della Repubblica, Renato Schifani.