Oltre 60mila euro di anestetico donato dal Banco Farmaceutico

I destinatari: Emergency e Fondazione Corti per Afghanistan, Sudan, Uganda e Sierra Leone

Roma, (Zenit.org) | 427 hits

Sono oltre 11 mila dosi di lidocaina, un anestetico locale, donati dalla Fondazione Bancofarmaceutico onlus a Emergency e alla Fondazion Corti per l'Afghanistan, il Sudan, l'Uganda e la Sierra Leone. L'operazione sanitaria su scala internazionale si è resa possibile grazie alla disponibilità e alla concessione dei medicinali da parte della S.A.L.F. S.p.A. Laboratorio Farmacologico dei farmaci. Oltre 60mila euro il valore delle confezioni di anestetico donate.

"La produzione è risultata in eccedenza per un annullamento di ordine da parte di un cliente estero  - dice il Direttore Commerciale di SALF, Carla Angeletti – abbiamo quindi pensato di contattare la Fondazione Banco Farmaceutico ben sapendo che molti enti avrebbero potuto beneficiare di questo tipo di prodotto".

“Grazie all’incremento di donazioni da parte delle aziende farmaceutiche – spiega Paolo Gradnik presidente della Fondazione Banco Farmaceutico onlus – siamo in grado di rispondere con sempre maggior efficacia alle richieste che giungono da grandi organizzazioni che si occupano di assistenza sanitaria in contesti di emergenza”.

"Grazie a Banco Farmaceutico –  dice Marina Ferrari Medical Procurement Ufficio Umanitario di Emergency - abbiamo destinato la donazione di lidocaina ai nostri ospedali in Afghanistan, in Sudan e in Sierra Leone. La donazione coprirà quattro mesi di attività negli ospedali dove i medici di Emergency offrono cure chirurgiche gratuite e di elevata qualità alle vittime della guerra e della povertà".

"Al Lacor Hospital - Uganda dove sono state destinate 2.000 dosi di lidocaina, prosegue la presidente della Fondazione Corti, Dominique Corti - si effettuano ogni anno circa 5.000 operazioni chirurgiche nelle 6 sale operatorie a cui si aggiungono altre 5.000 procedure chirurgiche minori. Questo tipo di anestetico è fondamentale per molte procedure come gli interventi di ernia, le biopsie/escissioni di tumori cutanei e sottocutanei, incisione e drenaggio di ascessi, riduzione di fratture del polso o dell’avambraccio, episiotomie, debridement di ferite".

"Ogni mese – continua la Corti - si utilizzano 160 fiale di lidocaina, quindi la preziosissima donazione di Banco Farmaceutico equivale ad una fornitura sufficiente a coprire un intero anno".