Ordinato il primo scozzese per l'Ordinariato

| 899 hits

GREENOCK, giovedì, 21 luglio 2011 (ZENIT.org).- L'Ordinariato Personale di Nostra Signora di Walsingham ha accolto il suo primo sacerdote scozzese.

Padre Len Black, di 61 anni, è stato ordinato domenica presso la chiesa di St. Mary a Greenock. Il Vescovo ordinante è stato Philip Tartaglia, di Paisley.

Padre Black è stato un ministro episcopaliano per 30 anni. E' stato anche decano regionale di “Forward in Faith”, un gruppo di anglicani che desiderano aderire all'insegnamento tradizionale della Comunione.

Si pensa che circa una dozzina dei suoi parrocchiani si uniranno all'Ordinariato insieme a lui, ha riferito lo “Scotsman”.

Parlando al margine della cerimonia, il sacerdote ha affermato che “il dono dell'ordinazione è un grande privilegio e onore, e per me è anche il culmine di un lungo viaggio verso la piena comunione con la Chiesa cattolica resa possibile dalla generosità di Papa Benedetto”.

Secondo lo “Scotsman”, il Vescovo Tartaglia, che supervisiona questioni relative all'Ordinariato in Scozia, ha visto l'ordinazione come un segno di progresso ecumenico.

“Anche se il gruppo in Scozia è molto esiguo se paragonato a gruppi di fedeli e di clero molto più consistenti in Inghilterra e Galles – e con applicazioni dell'Ordinariato che verranno poste in essere presto negli Stati Uniti e probabilmente poi in Australia –, inizia a sembrare un modo nuovo per ricreare l'unità cristiana dopo anni di stallo ecumenico”, ha detto.

“Ciò è caratterizzato dalla straordinaria originalità, semplicità e generosità di un'iniziativa di Papa Benedetto XVI”, ha aggiunto.