Otto nuovi sacerdoti e un diacono per la Fraternità San Carlo

Il 22 giugno saranno ordinati da monsignor Camisasca, vescovo di Reggio Emilia-Guastalla e fondatore della comunità

Roma, (Zenit.org) | 562 hits

C’è chi andrà a Taipei e chi a Santiago del Cile, chi a Vienna e chi a Mosca, e chi resterà a Roma. Tutti andranno comunque in missione e vivranno in una casa con altri sacerdoti, perché questi sono i due pilastri della Fraternità San Carlo: missione e vita comune. 

Sabato 22 giugno, alle 15,30 nella basilica di Santa Maria Maggiore a Roma, mons. Massimo Camisasca, vescovo di Reggio Emilia - Guastalla, fondatore e già superiore della Fraternità san Carlo fino al 2012, ordinerà otto sacerdoti e un diacono.

Chi sono, da dove vengono, dove andranno? Ecco una breve scheda:

Don Nicolò Ceccolini, 25 anni, di Gabicce Mare (Pu), resterà a Roma, vicerettore del Seminario;

Don Donato Contuzzi, 33 anni, lucano, andrà a Taipei (Taiwan R.O.C.);

Don Matteo Dall’Agata, 32 anni, di Forlì, andrà a Vienna (Austria);

Don Francesco Ferrari, 31 anni, di Reggio Emilia, resterà a Roma, vicerettore del Seminario;

Don Stefano Lavelli, 35 anni, di Piacenza, andrà a Napoli;

Don Lorenzo Locatelli, 32 anni, romano, andrà a Santiago del Cile;

Don Paolo Paganini, 32 anni, milanese, prosegue gli studi a Roma in vista della missione in Russia;

Don Daniele Scorrano, 34 anni, pugliese, andrà a Reggio Emilia.

Alcune curiosità: Donato Contuzzi è diplomato e ha suonato a livello professionistico in giro per l’Italia il sax, mentre Stefano Lavelli è stato per anni chef e ha insegnato cucina presso un istituto alberghiero. Paolo Paganini è stato medico chirurgo mentre Lorenzo Locatelli si è laureato in legge.

Sono accomunati da una “doppia” vocazione: il fratello di Paolo è seminarista a Milano, mentre la sorella di Lorenzo è suora a Vitorchiano. Daniele Scorrano è responsabile della segreteria di mons. Camisasca. Matteo Dall’Agata è stato rappresentante degli studenti al Senato Accademico dell’Università Lateranense. Nicolò Ceccolini e Francesco Ferrari sono stati nominati vicerettori della Casa di formazione.

Quasi tutti sono entrati in seminario dopo la laurea; tutti si sono formati nella Casa di formazione della San Carlo in via Boccea a Roma. Molti erano già in missione da un anno o più nei luoghi dove ora torneranno da sacerdoti. L’età media degli ordinati è 32 anni.

Nella stessa celebrazione sarà ordinato anche un diacono: Michele Benetti, destinato a Washington (Usa), dove ha effettuato la propria formazione.

La Fraternità San Carlo, nata nel 1985 su ispirazione di don Luigi Giussani, fondatore di Comunione e liberazione, è oggi presente con 25 case in 17 Paesi del mondo. Ha 119 preti e 40 seminaristi.