Padova si conferma capitale del libro

Oltre cinquantamila persone alla Fiera delle Parole

Roma, (Zenit.org) | 262 hits

Oltre cinquantamila persone per un viaggio lungo sette giorni e più di duecento incontri: la Fiera delle Parole – che oggi conclude la sua settima edizione (la terza a Padova) – si conferma un appuntamento amato, apprezzato e seguito. Bissato dunque il successo dello scorso anno:nei luoghi più significativi della città, dal 7 al 13 ottobre, scrittori, giornalisti, filosofi, attori, musicisti, cantautori hanno trasformato la città in una vera e propria “Capitale della parola” scritta, letta, cantata, raccontata.

BRUNA COSCIA: «FIERA DELLE PAROLE, SPAZIO DI RIFLESSIONE INTIMA E COLLETTIVA»

«Anche quest'anno – sottolinea Bruna Coscia – abbiamo fatto esperienza della bellezza dell'incontro e della ricchezza che un dialogo, una lettura condivisa, una canzone, un momento teatrale possono regalare a ciascuno di noi. La Fiera delle Parole è questo: l'occasione per fermarsi un attimo, abbandonare le proprie routine quotidiane e concedersi uno spazio di riflessione intima e, insieme, collettiva».

I NUMERI DELLA FIERA DELLE PAROLE 2013

Oltre 50.000 partecipanti in totale, più di 200 eventi, 7 giorni complessivi (i 6 di “Fiera” più il lunedì, giorno dell'Anteprima), oltre 6.000 studenti – dalle elementari alle superiori – che hanno preso parte agli incontri,26 sedi degli appuntamenti: dal Centro San Gaetano all'Aula Magna del Bo e alle altre sale universitarie, da Palazzo Moroni al Caffè Pedrocchi, dal Conservatorio Pollini al Museo Diocesano, dalle scuole alle librerie ai caffè, fino al Planetario.

TANTI APPUNTAMENTI CON AFFLUENZA RECORD

Francesco Guccini, Ermanno Olmi con Vito Mancuso, don Luigi Ciotti e Gian Antonio Stella, Natalino Balasso, Lella Costa con Sergio Staino, fino al gran finale dell'ultima sera del festival, con Roberto Vecchioni e Giuliano Sangiorgi dei Negramaro: questi gli appuntamenti che hanno fatto registrare le affluenze più elevate, mettendo a dura prova la capienza delle sale più grandi di questa edizione della Fiera: l'Agorà del Centro San Gaetano e il Cinema teatro Mpx.

ALTA PARTECIPAZIONE DELLE SCUOLE PADOVANE

Si conferma vincente la scommessa della Fiera delle Parole, che da sempre dedica grande attenzione almondo della scuola. Oltre seimila studenti – dalle elementari alle superiori – hanno preso parte agli appuntamenti loro dedicati e organizzati in collaborazione con l'Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova: tra questi, circa duecento studenti del Tito Livio che hanno conversato in inglese con Anthony Cartwright del suo Heartland; altrettanti alunni dell'Enaip che si sono confrontati con Stefano Valenti sui temi dei diritti dei lavoratori al centro del suo libro La fabbrica del panico; oltre cinquecento studenti di varie scuole superiori della città e della provincia che hanno incontrato Yvan Sagnet, che in Ama il tuo sogno ha raccontato la lotta per il riconoscimento dei diritti dei raccoglitori di pomodori in Puglia. Pubblici sempre attenti, a dispetto di chi dipinge gli studenti di oggi come persone poco invogliate a partecipare.

GLI ORGANIZZATORI DELLA FIERA DELLE PAROLE 2013

La Fiera delle Parole è ideata e diretta da Bruna Coscia e organizzata da Associazione culturale Cuore di Carta, Comune di Padova e Università degli Studi di Padova, con la collaborazione di Camera di Commercio di Padova, AcegasAps, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, APS Advertising.