Padre Angelico da None, a 60 anni dalla morte

Un sito, celebrazioni e diversi appuntamenti, tra Bra e None, per ricordare il missionario cappuccino, di cui è aperta la causa di beatificazione

Roma, (Zenit.org) | 938 hits

Il 15 gennaio 1953 moriva nel convento della Rocca in Bra un umile e grande missionario cappuccino: padre Angelico da None. Già Ministro Provinciale dei frati Cappuccini della provincia di Torino, partì missionario per l’Eritrea nel 1914, restandovi per quasi 30 anni. Il suo impegno si concentrò nella catechesi, nell’educazione e nell’assistenza a poveri e ammalati.

Tornato in Italia nel gennaio 1943, visse prima a Torino Monte dei cappuccini e poi nel convento di Bra (CN) dove trascorse l'ultimo decennio della sua vita pregando ed ascoltando le tante persone che accorrevano a lui.

Per farne conoscere la figura, oltre che per ricordarne lo “spirito” e diffonderne gli insegnamenti, i frati Cappuccini del Piemonte hanno realizzato un nuovo sito internet, www.padreangelicodanone.it, che contiene diverso materiale multimediale: foto, documenti, testi e filmati (interviste a confratelli che lo hanno conosciuto).

In questo sessantesimo anniversario, a Bra e a None, sono state organizzate alcune celebrazioni.

A Bra, nella chiesa della “Rocca” di piazza XX Settembre, sabato 12 gennaio alle ore 21 concerto del coro Gospel  Brother Sun, diretto da fra Claudio Passavanti.

Domenica 13 gennaio alle ore 15 il Sindaco di Bra, Bruna Sibille, dedicherà l’area verde antistante il piazzale del convento a Padre Angelico da None.

Alle 15.30, in chiesa, il Vicepostulatore fra Mario Durando presenterà il nuovo sito internet dedicato a p. Angelico e realizzato dalla Nova-T (www.padreangelicodanone.it). 

Alle 16.30 Solenne Eucaristia presieduta dal Ministro provinciale, fra Michele Mottura.

A None, la successiva Domenica 20 gennaio, nel salone dell'oratorio parrocchiale alle 16.30 presentazione di filmati e fotografie Eritrea ieri e oggi con fra Marino Haile.

Alle ore 17  il Vicepostulatore fra Mario Durando, presenterà il nuovo sito internet e alle 18 Santa Messa presieduta dal Ministro provinciale, fra Michele Mottura.