Padre Enrique Sánchez González, nuovo Superiore generale dei Comboniani

| 1311 hits

ROMA, giovedì, 22 ottobre 2009 (ZENIT.org).- Questo mercoledì padre Enrique Sánchez González, 51 anni, è stato eletto nuovo Superiore generale dei Missionari comboniani.

La nomina è avvenuta in occasione del 17° Capitolo generale in corso a Roma, cui partecipano 72 missionari comboniani.

Padre Sánchez, che rimarrà in carica per i prossimi sei anni, sostituisce in questo modo padre Teresino Serra.

Nato il 27 gennaio del 1958 a Sahuayo, nello Stato di Michoacan, uno dei 31 Stati della federazione messicana, il nuovo Superiore generale dei Comboniani è stato ordinato sacerdote il 29 settembre del 1984, dopo aver studiato teologia a Parigi dal 1980 al 1984.

Dal 1991 al 1998 è stato Superiore provinciale dei comboniani in Messico, quindi responsabile della formazione dei comboniani nella Repubblica Democratica del Congo tra il 2000 e il 2004, e poi delegato per il Centro America dal 2005 al 2009.

Il Capitolo è alle battute finali, dopo l’approvazione di nove documenti che intendono rispondere alle sfide di oggi, l’assemblea è chiamata a scegliere i vertici dell’Istituto con l’elezione del nuovo vicario generale e del nuovo consiglio.

I padri capitolari riuniti rappresentano 1.702 comboniani sparsi per il mondo. A essi si sono aggiunti come "osservatori", 11 studenti di teologia.