Padre Pio il Santo della Gente

Antonio Socci ripercorre la vita del frate di Pietrelcina attraverso lo studio di testi e documenti nuovi nel libro "Il segreto di Padre Pio"

| 1165 hits

di Daniele Trenca

ROMA, sabato, 22 settembre 2012 (ZENIT.org).- Un uomo semplice, povero, umile e per questo scelto da Dio come vittima per l’espiazione dei peccati. Non esiste uomo sulla Terra che non si sia mai posto domande sul perchè della sofferenza. Perché Dio permette il dolore nel mondo? Perchè tanta sofferenza negli innocenti? Se viviamo una vita nell’angoscia a cosa serve vivere? Domande esistenziali a cui l’autore pone delle risposte appoggiandosi alla figura del Santo del Gargano.

Da sempre la vocazione di Padre Pio è stata quella di caricarsi, come Cristo, delle sofferenze degli altri e del dolore altrui. Un libro che smonta anche la credenza che il Santo sia un considerato soltanto uno strano taumaturgo popolare.

In passato l’allora cardinal Ratzinger, riprendendo le parole di Sant’Agostino, affermò: “Il Signore comunica ai semplici”. E’ quanto successo al frate francescano. Lo si nota bene all’interno del libro come la vocazione di Padre Pio sia sempre stata quella di patire insieme a Cristo. Rispondendo sempre alla grande richiesta di sofferenza umana si rivelerà la profondità mistica del frate. Una vita segnata dal patimento non solo fisico, ma anche spirituale, che ha nelle stimmate il segno più tangibile. Piaghe che fecero maturare nell’opinione pubblica uno scetticismo generale nei confronti di un mite francescano del Sud Italia. Anchela Chiesaprese le distanze dal Santo poiché, come succede in questi casi, non si pronuncia mai prima di aver accertato l’autenticità dei fatti.

Il testo è consigliato a tutti, e ripercorre la storia del Santo, fatta di tappe che lo portano alla consacrazione a Dio. Socci raccoglie molte testimonianze di miracolati e convertiti, grazie a Padre Pio, descrivendo inoltre le rivelazioni inedite dei suoi figli spirituali. Presenze comuni, che vivono la vita sperimentando la presenza del Padre quotidianamente nella loro vita, e si offrono a loro volta a beneficio dei tanti sofferenti presenti nel mondo, caricandosi delle afflizioni degli altri. E’ proprio grazie a loro che l’opera di intercessione di Padre Pio non smette di operare sino ai giorni nostri, espiando così i crimini degli uomini e proteggendola Chiesada numerosi attacchi. Persone che non amano stare sotto i riflettori, e non vogliono rivelare il loro nome, ma che possiedono una fede immensa da “trasportare le montagne”.

* Chi volesse acquistare il libro di Antonio Socci può cliccare su:
Formato Kindle:
http://www.amazon.it/segreto-Padre-Pio-Saggi-ebook/dp/B0067MKIDE/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1348319015&sr=8-1&tag=zenilmonvisda-21

- Brossura:
http://www.amazon.it/segreto-padre-Pio-Antonio-Socci/dp/8817028649/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1348319015&sr=8-2&tag=zenilmonvisda-21