Papa Francesco cambia il Consiglio Direttivo dell'AIF

Quattro nuove nomine ai vertici dell'Autorità di Informazione Finanziaria vaticana, tra cui una donna. Nominato vicedirettore ad interim Tommaso Di Ruzza, già Aiutante di Studio nell'AIF

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) Redazione | 267 hits

Dopo le "modifiche" allo Statuto, ora Papa Francesco cambia anche il Consiglio Direttivo dell'AIF, l'Autorità di Informazione Finanziaria vaticana istituita da Benedetto XVI nel dicembre 2010 per la prevenzione ed il contrasto delle attività illegali in campo finanziario e monetario. 

Una nota della Sala Stampa della Santa Sede comunica che il Pontefice ha nominato, per un quinquennio, come nuovi Membri del Consiglio: lo svizzero Marc Odendall, amministratore di Fondazioni e Consulente Finanziario per il settore filantropico; Joseph Yuvaraj Pillay, presidente del Consiglio dei Consultori del Presidente della Repubblica di Singapore; Juan C. Zarate, statunitense, senior advisor presso il Centro per Studi strategici e internazionali (CSIS) e docente di giurisprudenza ad Harvard; e - l'unica donna - Maria Bianca Farina, italiana, delegato di Poste Vita e Poste Assicura.  

Papa Francesco riempie anche il "buco" nella vicedirezione, vacante da dopo la promulgazione del nuovo Statuto. La scelta è ricaduta a Tommaso Di Ruzza, nominato vicedirettore ad interim, già Aiutante di Studio nella medesima Autorità e consigliere giuridico della Santa Sede dal 2005.