Papa Francesco e il cardinal Eduardo Pironio

Il servo di Dio, anche lui argentino e figlio di migranti italiani, spesso andava alla Porziuncola in Assisi per pregare e confessarsi

Roma, (Zenit.org) | 646 hits

Dall'elezione del cardinal Jorge Mario Bergoglio a sucessore di san Pietro in quanto vescovo di Roma, molti hanno cercato di conoscere maggiormente il nuovo Papa approfondendo ad esempio la sua storia come gesuita, oppure la scelta di Francesco come nome pontificio.

In tutto ciò sembra sia passato sotto silenzio il contesto ecclesiale comprendente altre personalità della Chiesa presente in Argentina. Tra queste emerge il servo di Dio cardinal Eduardo Francisco Pironio (1920-1998) anche lui argentino, figlio di migranti italiani, affezionato al mondo francescano tanto che spesso andava alla Porziuncola in Assisi per pregare e confessarsi. Come si può vedere nella sottostante preghiera a Maria si possono cogliere molti elementi in comune con la spiritualità di papa Francesco, tanto che senza difficoltà la si potrebbe attribuire persino allo stesso pontefice!  

***

MADRE DEI POVERI

Maria, madre dei poveri e dei piccoli,

di quelli che non hanno nulla, che soffrono solitudine

perché non trovano comprensione in nessuno.

Grazie per averci dato il Signore.

Ci sentiamo felici e con il desiderio di contagiare molti di questa gioia.

Di gridare agli uomini che si odiano che Dio è Padre e ci ama.

Di gridare a quanti hanno paura: "Non temere".

E a quelli che hanno il cuore stanco: "Avanti che Dio ci accompagna".

Madre di chi è in cammino, come te, senza trovare accoglienza, ospitalità.

Insegnaci ad essere poveri e piccoli. A non avere ambizioni.

A uscire da noi stessi e a impegnarci a essere messaggeri della pace e della speranza.

Che l' amore viva al posto della violenza.

Che ci sia giustizia tra gli uomini e i popoli.

Che nella verità, giustizia e amore

nasca la vera pace di Cristo

di cui come Chiesa siamo sacramento.

Eduardo Francisco Pironio