Papa Francesco erige una nuova diocesi in India

Il primo vescovo è monsignor Peter Abir Antonisamy

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) | 360 hits

Papa Francesco ha eretto oggi la diocesi di Sultanpet, in India, per divisione delle diocesi di Coimbatore e Calicut, rendendola suffraganea della sede metropolitana di Verapoly. Il Pontefice ha anche nominato il primo pastore della nuova diocesi, situata. Si tratta di monsignor Peter Abir Antonisamy, del clero dell’arcidiocesi di Pondicherry e Cuddalore.

Nato il 14 ottobre 1951, mons. Peter Abir Antonisamy è stato ordinato sacerdote il 1° maggio 1979, per l’arcidiocesi di Pondicherry and Cuddalore. Dal 1981 al 1983 ha ottenuto un Master in Teologia Biblica presso il St. Peter’s Pontifical Institute di Bangalore, e dal 1985 al 1987 un Master in Letteratura e Storia presso l’Università di Titrupathy.

Dal 1990 al 1994 ha studiato per la Licenza in Sacra Scrittura presso il Biblicum in Roma, per concludere gli studi con il Dottorato in Sacra Scrittura presso la Pontificia Università Gregoriana (1994-1996).

Dopo l’ordinazione sacerdotale, mons.  Peter Abir Antonisamy ha coperto vari incarichi, tra i quali dal 1996 al 2004 direttore del St. Paul’s Bible Institute, Poonamelle; dal 2002 al 2004 vice segretario del Tamil Nadu Bishops’ Council; dal 2002 al 2008 coordinatore per il Sud dell’Asia della Catholic Biblical Federation; e dal 2004 al 2010 direttore del Tamil Nadu Biblical, Catechetical and Liturgical Centre. Dal 2010 è direttore dell’Emmaus Spirituality Centre, a Sithanagur, fondato da lui nel 2004.

La nuova diocesi comprende il distretto civile di Palakkad, nello Stato sudoccidentale di Kerala, e confina con le diocesi di Coimbatore e Calicut. È suffraganea della Provincia ecclesiastica di Verapoly.

Secondo i dati forniti dalla Sala Stampa della Santa Sede, la neo-eretta diocesi ha una superficie di 4.466 chilometri quadrati e una popolazione di 4.260.435 abitanti, più di 30.000 dei quali è di fede cattolica.

Le parrocchie – rivela la scheda della Santa Sede – sono 21, servite da 14 sacerdoti diocesani e 18 sacerdoti religiosi. Nella nuova diocesi sono attivi anche 9 religiosi e 102 religiose. Le scuole gestite dalla Chiesa sono 21 e gli ospedali e cliniche 12.

La chiesa parrocchiale di San Sebastiano, nella città di Palaghat, diventa la Chiesa Cattedrale della nuova diocesi.