Papa Francesco incontra il presidente della Chiesa evangelica tedesca

Secondo Padre Lombardi, l'incontro è stato "estremamente fruttuoso e significativo" per l'ecumenismo e i rapporti tra Chiesa cattolica, tradizione della Riforma e la figura di Lutero

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) | 1016 hits

Una mattinata intensa per papa Francesco. Dopo la consueta celebrazione nella Cappella della Domus Sanctae Marthae, il Pontefice ha ricevuto in Udienza il card. Mauro Piacenza, Prefetto della Congregazione per il Clero; mons. Charles Daniel Balvo, Arcivescovo tit. di Castello, Nunzio Apostolico in Kenya e mons. Héctor Rubén Aguer, Arcivescovo di La Plata (Argentina).

In particolare, si segnala per l'importante carattere ecumenico, l'Udienza del Santo Padre con il Dott. Nikolaus Schneider, Presidente della Chiesa Evangelica in Germania, insieme alla consorte e al seguito. Secondo quanto riferito alla Radio Vaticana dal direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Padre Federico Lombardi, l’incontro di stamane "è stato veramente molto cordiale, e il “Präses” Schneider ha fatto al Santo Padre le sue felicitazioni per l’inizio così felice ed entusiasmante del nuovo Pontificato", manifestando anche il suo apprezzamento per la scelta del nome 'Francesco', "perché è un nome di un Santo che parla veramente a tutti i cristiani in un modo estremamente efficace".

Il “Präses”, inoltre, ha parlato dell’alluvione e delle sofferenze che hanno colpito recentemente l’Argentina, "manifestando al Santo Padre la partecipazione alle sofferenze del suo popolo".

Padre Lombardi ha poi informato che "la conversazione sul tema ecumenico si è soffermata in particolare sul valore dell’ecumenismo dei martiri, a cui il Papa dà un particolare peso, avendo anche una conoscenza approfondita delle sofferenze che diverse persone anche della Chiesa evangelica hanno vissuto nel tempo del nazionalsocialismo e in altre circostanze". "Il sangue versato dai martiri - ha sottolineato il portavoce vaticano - è qualcosa che unisce profondamente le diverse confessioni cristiane nella testimonianza comune per Cristo".

Schneider ha poi ricordato "l’avvicinarsi della memoria della Riforma nel 2017, momento estremamente importante per la Chiesa evangelica in Germania". A tal proposito, Papa Francesco "ha colto l’occasione per ricordare i discorsi fatti dal Papa emerito Benedetto XVI a Erfurt, luogo dove era vissuto e dove aveva operato Lutero".

Discorsi "particolarmente significativi per quanto riguarda l’ecumenismo e i rapporti tra la Chiesa cattolica e la tradizione della Riforma e la figura di Lutero" secondo Padre Lombardi. L’incontro, ha infine concluso il direttore della Sala Stampa vaticana, "è stato estremamente fruttuoso e significativo dell’indirizzo ecumenico che anche questo Pontificato porta avanti senza incertezze".