Papa in Terra Santa: il rabbino Skorka e l'islamico Omar Abboud nel seguito papale

Per la prima volta nella storia dei viaggi pontifici, figurano esponenti di altre confessioni religiose tra i membri della Delegazione ufficiale che accompagna il Santo Padre

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) Redazione | 574 hits

Lo aveva già anticipato in un'intervista a ZENIT Julio Schlosser, presidente della Delegazione delle Associazioni Israelite Argentine (DAIA): Papa Francesco viaggerà a fine maggio in Terra Santa insieme ad un ebreo e ad un musulmano. Ora la notizia è ufficiale: nel seguito papale ci saranno il rabbino Abraham Skorka e l'esponente islamico Omar Abboud, entrambi argentini. A confermarlo è il direttore della Sala stampa della Santa Sede, padre Federico Lombardi.

Nella storia dei viaggi pontifici, è la prima volta che tra i membri della Delegazione ufficiale che accompagna il Santo Padre figurano esponenti di altre confessioni religiose. Skorka e Abboud sono amici di vecchia data di Papa Francesco e in questi mesi hanno incontrato il Pontefice in diverse occasioni. Skorka, scrittore, biofisico, è Rettore del Seminario Rabinico Latinoamericano a Buenos Aires. Omar Abboud, studioso e esponente musulmano, è Presidente dell'Istituto per il dialogo Interreligioso di Buenos Aires.