"Parole e Segni potenti": un'antologia di testi ispirati a sant'Antonio

Il volume, edito dalle Edizioni Messaggero Padova, celebra i 750 anni dal ritrovamento della lingua incorrotta del "Santo dei miracoli"

Padova, (Zenit.org) | 686 hits

Venerdì 1 marzo, alle ore 20.45, la sala dello Studio Teologico in Basilica del Santo a Padova ospiterà la presentazione del libro «Parole e segni potenti», un’antologia di testi ispirati a sant’Antonio, curata da padre Giorgio Laggioni e padre Andrea Massarin, pubblicata dalle Edizioni Messaggero Padova.

Motivo ispiratore del libro è un omaggio  al «Santo» di Padova nel 750° del ritrovamento della sua Lingua incorrotta (1263- 2013). Dopo i saluti di padre Enzo Poiana, Rettore della Basilica, e l’introduzione di padre Ugo Sartorio, Direttore del «Messaggero di sant’Antonio», interverrà il direttore del Centro studi Antoniani, padre Luciano Bertazzo. Alla presentazione prenderanno parte anche i due curatori del volume, padre Giorgio Laggioni e padre Andrea Massarin. 

«Nel 750° anniversario del ritrovamento della Lingua incorrotta di sant’Antonio – scrive nella Presentazione del volume padre Gianni Cappelletto, Ministro provinciale della Provincia Patavina di Sant’Antonio – la presente Antologia Antoniana (opera dei  confratelli di Antonio di Padova che da sempre ne custodiscono non solo le spoglie mortali, quanto soprattutto la memoria presso il popolo di Dio e tutti i suoi devoti sparsi nel mondo) vuole essere un umile ma riconoscente “canto di ringraziamento” al Signore per aver suscitato nella sua Chiesa un così grande “Uomo di Dio”, capace ancor oggi di suscitare non solo ammirazione quanto emulazione e soprattutto amicizia con Dio stesso».

E aggiunge: «Sant’Antonio è un santo che affascina perché con il suo stile di vita, con la sua parola e con quello che ancora compie, suscita in molti cristiani meraviglia e desiderio di conoscere il segreto della sua vita buona e santa. Attira il suo modo diretto e schietto di relazionarsi a Dio e con gli altri; seduce perché offre ancora speranza per vivere una vita buona facendo del bene e perché sa infondere coraggio nell’affrontare i continui rischi cui è soggetta l’esistenza di molte persone».

Il volume raccoglie testi commentati delle Messe votive, spiegazioni ai bassorilievi raffiguranti i miracoli presenti presso l’Arca del Santo nella Basilica di Padova, documenti del magistero sulla figura di Antonio e omelie in suo onore tenute da vescovi e cardinali pellegrini alla sua tomba. Suggestive, inoltre, le immagini che impreziosiscono il volume. Alcuni brani del libro saranno recitati dall’attrice Silvia Nanni, con l’accompagnamento musicale di Gian Paolo Todaro.