Pellegrinaggio dei non udenti in Polonia

Organizzato dal 1° al 5 luglio dal Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari

| 934 hits

CITTA' DEL VATICANO, mercoledì, 30 giugno 2010 (ZENIT.org).- Partiranno giovedì mattina, con un volo da Roma a Katowice (Polonia), i circa 60 partecipanti al pellegrinaggio di cinque giorni delle persone non udenti organizzato dal Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari in concomitanza col 25mo della propria istituzione.

Guidati dal Presidente del Dicastero, l'Arcivescovo Zygmunt Zimowski, i pellegrini visiteranno Cracovia, il Santuario di Pasierbiec, Czestochowa-Jasna Gora, Varsavia e il Centro Emaus della Diocesi di Radom.

Nella giornata di sabato, in particolare, a Kalkow prenderanno parte all’edizione 2010 dell’incontro ecclesiale internazionale dedicato annualmente, a partire dalla seconda metà degli Anni ’90,  ai non udenti. 

Si prevede che parteciperanno all’iniziativa, intitolata quest’anno: "Le persone sorde amano Dio in modo particolare”, oltre duemila non udenti in arrivo da tutta la Polonia e da numerosi Paesi stranieri.

L’Arcivescovo Zimowski presiederà la Liturgia eucaristica e la processione al Golgota, in programma nella Cappella per i non udenti. Nell’occasione i pellegrini giunti dall’Italia offriranno una copia dell’immagine della Santissima Vergine Maria detta “La Madonna del Silenzio”.

Parteciperanno al pellegrinaggio, che si concluderà lunedì prossimo 5 luglio, persone sorde e agenti di pastorale provenienti da oltre 10 diocesi italiane, dall’Irlanda, dal Brasile e dal Perù.

L’iniziativa ricalcherà fondamentalmente l’itinerario di quello compiuto in primavera dal Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari per commemorare il 25° della sua istituzione e il suo fondatore, il Venerabile Papa Giovanni Paolo II.