"Per il lavoro": il nuovo rapporto-proposta della CEI sulla situazione italiana

Il rapporto curato dal Comitato per il progetto culturale della Conferenza Episcopale Italiana verrà presentato lunedì 13 maggio in presenza del cardinale Bagnasco

Roma, (Zenit.org) | 533 hits

Sarà presentato lunedì 13 maggio 2013, alle ore 18,00, presso la sede degli Editori Laterza (via di Villa Sacchetti, 17 – Roma) il nuovo “rapporto-proposta” curato dal Comitato per il progetto culturale della Conferenza Episcopale Italiana: “Per il lavoro. Rapporto-proposta sulla situazione italiana” (Laterza, 2013), redatto con la collaborazione di un ampio numero di studiosi e ricercatori di discipline economiche e sociali. L’opera segue i due precedenti volumi riguardanti “La sfida educativa” (Laterza, 2009) e “Il cambiamento demografico” (Laterza, 2011), mettendo nuovamente a fuoco un tema di grande rilevanza e al centro del dibattito pubblico. Si tratta di tematiche non isolate, ma legate da uno sguardo d’insieme e scelte alla luce dell’intima connessione e interdipendenza che esiste tra la qualità dell’educazione, l’andamento demografico e le dinamiche del lavoro.

Alla presentazione interverranno il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei e presidente del Comitato per il progetto culturale; il cardinale Camillo Ruini, presidente del Comitato fino a pochi mesi fa, durante l’elaborazione del rapporto-proposta; il prof. Sergio Belardinelli, docente di sociologia all’Università di Bologna; il presidente del Censis, Giuseppe De Rita, e il prof. Michele Tiraboschi, docente di Diritto del lavoro all’Università di Modena-Reggio Emilia.

Dopo la prefazione del card. Camillo Ruini e l’introduzione generale, l’opera si articola in quattro capitoli, in cui si prendono in esame alcuni aspetti fondamentali. Questi i titoli: La dimensione antropologica del lavoro; Il lavoro nell’Italia di oggi; Attori e problemi del mondo del lavoro; Quale lavoro per quale futuro? A conclusione, alcune osservazioni evidenziano la dimensione propositiva della riflessione.

“Le problematiche del lavoro, come quelle dell’educazione e della demografia – scrive il card. Ruini nella prefazione – sono parte costitutiva della sollecitudine pastorale della Chiesa, che concepisce la propria missione come finalizzata alla salvezza e pertanto al bene integrale dell’uomo”. Con questo nuovo rapporto-proposta del Comitato per il progetto culturale della CEI – prosegue Ruini – “continua il tentativo di affrontare i principali nodi problematici che caratterizzano la condizione attuale dell’Italia, con un duplice intento, conoscitivo e propositivo. Si cerca cioè di descrivere la situazione e di individuare le cause delle sue difficoltà, ma anche di offrire dei suggerimenti in vista di possibili e auspicabili sviluppi positivi”.