Per la prima volta, una celebrazione penitenziale del Papa con i giovani a San Pietro

| 1080 hits

CITTA’ DEL VATICANO, venerdì, 2 febbraio 2007 (ZENIT.org).- Nel suo calendario per la preparazione della Settimana Santa, Benedetto XVI ha introdotto quest’anno una novità significativa: il tradizionale incontro con i giovani di Roma diventerà una “celebrazione penitenziale”.



Lo si apprende dal calendario delle celebrazioni presiedute dal Santo Padre durante i mesi di febbraio, marzo e aprile, distribuito questo giovedì dalla Sala Stampa della Santa Sede.

Per giovedì 29 marzo, in vista della Giornata Mondiale della Gioventù, che quest’anno si celebrerà a livello diocesano in occasione della Domenica delle Palme (il 1° aprile), era previsto il tradizionale incontro dei giovani con il Papa.

Per questa occasione, l’appuntamento non avrà luogo all’aperto, in piazza San Pietro, come avveniva di solito, ma all’interno della Basilica vaticana, e diventerà una “celebrazione penitenziale con i giovani della diocesi di Roma”.

Benedetto XVI ha già sorpreso nella Giornata Mondiale della Gioventù di Colonia, nell’agosto del 2005, proponendo al milione di giovani un’adorazione di Gesù nell’Eucaristia nel momento culminante che ha avuto luogo nella veglia del 20 agosto sulla spianata di Marienfeld.

Il sacramento della riconciliazione è stato promosso con entusiasmo soprattutto a partire dalla Giornata Mondiale della Gioventù di Roma, al Circo Massimo, dove durante i torridi giorni d’agosto centinaia di migliaia di giovani sono accorse per ricevere il perdono di Dio nel sacramento prima di partecipare all’incontro con Giovanni Paolo II.

L’incontro del Papa con i giovani di Roma servirà come preparazione alla Giornata Mondiale della Gioventù prevista a Sydney (Australia) per il mese di luglio del 2008 (http://www.wyd2008.org).