Polonia: ritiro quaresimale dedicato a Papa Francesco

La parrocchia di San Francesco d'Assisi a Toporów riunita in preghiera per il nuovo Pontefice

Czestochowa, (Zenit.org) | 594 hits

"Pace e bene" è stato il tema principale del ritiro quaresimale, che ha avuto luogo nei giorni 17-20 marzo nella parrocchia di San Francesco d'Assisi a Toporów, nell'Arcidiocesi di Czestochowa. Al centro del ritiro, guidato da don Mariusz Frukacz, vice capo redattore del settimanale cattolico "Niedziela", c'è stata anche una riflessione sul messaggio di Papa Francesco al mondo moderno. 

Don Frukacz durante la predica ha approfondito gli aspetti che il nuovo Pontefice ha messo in risalto durante la prima settimana dalla sua elezione: la preghiera, la vita sacramentale, l'importanza della Parola di Dio nella vita quotidiana e la sensibilità e la solidarietà verso gli altri.

"Il Santo Padre Francesco fin dalle prime parole sulla loggia della Basilica di san Pietro ci ha indicato la potenza della preghiera" ha detto il sacerdote, aggiungendo che il Papa "insegna a tutti noi ad essere sensibili verso le altre persone". Già la scelta del nome Francesco, ha proseguito, "suggerisce che la fedeltà al Vangelo, la pace e la bontà sono i più grandi valori". "Tutto questo deve plasmare il nostro cristianesimo" ha affermato. 

In particolare, ieri, martedì 19 marzo, giorno dell'inaugurazione del pontificato di Bergoglio, tutta la comunità parrocchiale di san Francesco d'Assisi si è riunita in preghiera per chiedere l'intercessione del Poverello di Assisi per il ministero del nuovo Pontefice.  E come ha rimarcato, don Morga Marian, parroco della parrocchia di Toporów: "Ancora continueremo a pregare per il nostro Papa".