Portogallo: le Poste ricordano il pellegrinaggio del Papa a Fatima

Diffusa una busta con francobollo stampato per commemorare l'evento

| 1185 hits

FATIMA, luglio 2010 (ZENIT.org).- Una nuova iniziativa del Santuario di Fatima vuole ricordare il recente pellegrinaggio di Papa Benedetto XVI, durante la sua visita in Portogallo dall'11 al 14 maggio.

Secondo quanto ha reso noto l'ufficio stampa del Santuario, dai primi giorni di luglio è disponibile una busta con francobollo stampato commemorativa della presenza del Papa nella città-Santuario.

Dal francobollo impresso, lavoro grafico delle Poste Portoghesi, spicca l'immagine del Papa, una fotografia ufficiale di Benedetto XVI a braccia aperte, con dietro una fotografia notturna della chiesa della Santissima Trinità.

La chiesa è stata inaugurata il 12 ottobre 2007 dal Cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato vaticano, inviato da Papa Benedetto XVI per presiedere le celebrazioni di chiusura dei 90 anni delle apparizioni di Fatima.

Il 14 ottobre 2007, attraverso schermi collocati in questo nuovo spazio del Santuario, dopo la celebrazione dell'Eucaristia presieduta dal Cardinal Bertone, il Papa aveva salutato da Piazza San Pietro tutti i presenti nel Santuario di Fatima.

Il 12 maggio scorso, il Pontefice ha celebrato nella chiesa della Santissima Trinità i Vespri insieme a sacerdoti, religiosi/e, diaconi e seminaristi. Il giorno dopo vi ha incontrato le organizzazioni della pastorale sociale.

La busta riporta anche un disegno dell'architetto Tombazis, autore della chiesa della Santissima Trinità, in cui sono illustrati, oltre alla nuova chiesa, la Cappellina delle Apparizioni, la Basilica, il Recinto di Preghiera e le case di alloggio del Santuario.

La busta sarà un altro mezzo con il quale il Santuario di Fatima farà giungere al Paese e al mondo il ricordo di un pellegrinaggio che, secondo il Rettore del Santuario, padre Virgílio Antunes, si è rivelato di "una bellezza e una commozione estreme", e in cui il messaggio di Fatima ha trovato "un grande araldo, in quanto profezia per la Chiesa e per il mondo della nostra epoca".

Per ulteriori informazioni, http://www.fatima.pt/