Powering Education premiato a Davos

Il progetto sostenuto dalla Fondazione Enel riceverà ulteriori 50mila dollari di premio per promuovere l'utilizzo di tecnologie sostenibili in zone rurali del Kenya

Roma, (Zenit.org) | 262 hits

Il progetto Powering Education per la diffusione di energia pulita e accesso all’educazione, promosso da Global Shapers Community del World Economic Forum (Rome Hub) in collaborazione con la Fondazione Centro Studi Enel e Givewatts, ha ricevuto a Davos il premio Shaping a Better Future. Il riconoscimento nasce da un’idea della Coca-Cola Company che ha invitato i membri della Global Shapers Community del Foro Economico Mondiale a presentare i progetti realizzati per contribuire a risolvere problemi di portata mondiale. Powering Education potrà contare su ulteriori 50mila dollari di premio, per ampliare e sviluppare ulteriormente i suoi obiettivi.

Powering Education è un progetto che unisce la diffusione di tecnologie sostenibili con l'accesso all'educazione con l’obiettivo di studiare come la sostituzione di lampade a cherosene, inquinanti e nocive per la salute, con lampade a energia solare influisca sull'accesso all'educazione di un gruppo di bambini in età scolare.

Lo studio coinvolge 13 scuole del Kenia, situate in zone rurali senza accesso all’elettricità, dove verranno installate 350 lampade solari. La prima fornitura di lampade è stata consegnata in linea con le tempistiche previste dal piano di azione e l'inizio del periodo scolastico (settembre).