"Predicatore instancabile della Parola di Dio, Wojtyla fece del bene perfino con la sofferenza"

Al termine dell'Udienza generale, Papa Francesco ricorda Giovanni Paolo II in occasione del nono anniversario della morte e a tre settimane dalla canonizzazione

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) Redazione | 306 hits

Al termine della sua catechesi di oggi, durante l'Udienza generale del mercoledì, Papa Francesco ha salutato i fedeli polacchi presenti in Piazza San Pietro. Con loro il Pontefice ha ricordato il nono anniversario della morte di Giovanni Paolo II che ricorre oggi 2 aprile. E ha auspicato che l'attesa dell'evento della canonizzazione di Wojtyla, il 27 aprile, "sia per noi l’occasione per prepararsi spiritualmente e per ravvivare il patrimonio della fede da lui lasciato”. 

Il Papa ha quindi rivolto un personale pensiero a Giovanni Paolo II, carico di affetto e commozione: “Imitando Cristo - ha detto - è stato per il mondo predicatore instancabile della Parola di Dio, della verità e del bene. Egli fece del bene perfino con la sua sofferenza"."Questo - ha concluso - è stato il magistero della sua vita a cui il Popolo di Dio ha risposto con grande amore e stima. La sua intercessione rafforzi in noi la fede, la speranza e l’amore”.